Caserta imbottito di esplosivo minaccia una strage

Momenti di paura ieri sera a Caserta imbottito di esplosivo minaccia una strage. un giovane di 27 anni è stato bloccato con la mediazione dei genitori

______________________________

A Caserta imbottito di esplosivo minaccia una strage: fermato 22enne “Mi faccio saltare in aria”.

Momenti di paura ieri sera a Caserta quando un ragazzo di 27 anni, M.A., ha minacciato di farsi saltare in aria imbottendosi di esplosivo. Tutto è accaduto alle 22 il giovane aveva legato con dello scotch una bomba carta attorno alla vita e minaccia di farsi saltare in aria.

Caserta imbottito di esplosivo minaccia una strage

Quando sul posto sono arrivati polizia e carabinieri, il giovane aveva un accendino tra le mani che avvicinava pericolosamente al punto di innesco.

Caserta imbottito di esplosivo minaccia una strage

E’ accaduto nella zona di viale Medaglie d’oro, vicino allo stadio Pinto. Sul posto sono giunti i carabinieri ed una Volante della Questura di Caserta che hanno cercato di calmarlo e nel frattempo, una volta identificato, hanno fatto arrivare sul posto i genitori.

LEGGI ANCHE  Covid, 34 i decessi nell’ultimo giorno in Campania: i nuovi positivi 3166

 TI POTREBBE INTERESSARE ANCHEFesta Italia: tensioni con la polizia nella notte a Napoli

E’ stato grazie alle mediazione dei suoi familiari che il ragazzo si è calmato e ha desistito. Sul posto sono giunti gli artificieri per disinnescare la bomba carta. Il ragazzo è stato sottoposto ad una visita medica per verificare le sue condizioni psico-fisiche. Nel frattempo è stato denunciato.


Di La Redazione



Ti potrebbe interessare..