A Napoli non si ferma all’alt

A Napoli non si ferma all’alt: Eduardo Pascarella, 57enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per resistenza a Pubblico Ufficiale nonché denunciato per ricettazione

______________________________

A Napoli non si ferma all’alt, arrestato dopo un lungo inseguimento

Ieri pomeriggio i Nibbio dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, hanno notato un uomo a bordo di uno scooter percorrere contromano via dei Tribunali e che, alla loro vista, si è dato alla fuga nonostante gli fosse stato intimato l’alt.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Napoli, non si ferma all’alt e aggredisce i poliziotti: arrestato.

Il motoveicolo ha proseguito la sua corsa effettuando manovre pericolose per la circolazione stradale innescando un lungo inseguimento durante il quale il fuggitivo ha imboccato contromano vico dei Panettieri in direzione di via San Gregorio Armeno, dove ha più volte rischiato di investire dei pedoni fino a quando, in via Nicola Galdo, è stato raggiunto e, non senza difficolta e con il supporto di una volante dell’Ufficio Prevenzione Generale, è stato bloccato.

LEGGI ANCHE  Giovane milanese picchiato da marito e moglie perché gay

A Napoli non si ferma all’alt

A Napoli non si ferma all’alt

I poliziotti hanno rinvenuto, nel vano sottosella dello scooter, 5 orologi di ingente valore di cui l’uomo non saputo giustificare la provenienza, che sono stati sequestrati.

Eduardo Pascarella, 57enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per resistenza a Pubblico Ufficiale nonché denunciato per ricettazione; infine, è stato sanzionato per guida senza patente poiché mai conseguita e per mancata copertura assicurativa.


Di Chiara Carlino

Ti potrebbe interessare..