Astronomia e Scienza

UAP e UFO disponibile il report del Pentagono sugli avvistamenti

L’atteso report del Pentagono sugli avvistamenti degli UAP (o UFO) è stato rilasciato pubblicamente



ufo uap
ufo uap avvistamento




Disponibile l’atteso report del Pentagono che dovrebbe far chiarezza sugli avvistamenti degli UFO o UAP

Negli ultimi mesi questo argomento ha avuto molta attenzione da parte di personaggi importanti come l’ex Presidente degli USA Barack Obama.

Il report pubblicato dal Pentagono conferma che parte di questi avvistamenti, gli  UAP non sono spiegabili con tecnologia conosciuta .

O meglio , nel report si evince che  gli americani  non riescono a dare una spiegazione logica e plausibile a gran parte di questi avvistamenti che ricordiamo fatti anche da piloti dell’Aeronautica Militare.

Non si tratta però di incredibili rivelazioni o conferme sull’esistenza o meno degli extraterrestri.

Nel report in effetti il governo USA ipotizza che la tecnologia che muove questi veicoli non è conosciuta . Ed è avanti molti anni rispetto alla nostra attuale e che possa essere invece sviluppata da “nazioni nemiche”.

E questa ipotesi apre una riflessione : se parte di questi avvistamenti sarebbero opera appunto di Cina e Russia significa che gli USA non sarebbero  in grado ne di “bloccare” questi fenomeni ne tantomeno di poterli eguagliare in termini di tecnologia.

Se è vero che è una tecnologia rivale su questo campo gli  Stati Uniti sono stati nettamente superati.

Insomma un report che aumenta dubbi e incertezze dando spunto a molte riflessioni che in ogni caso non chiudono la porta al fatto che questi fenomeni sono effettivamente di natura aliena e che la conclusione è “servono ulteriori indagini, non abbiamo risposte definitive”.

Sarebbe molto interessante capire se anche la Cina e la Russia , principali sospettati di avere appunto questo tipo di tecnologia, abbiamo indagato su fenomeni simili.

La relazione preliminare è stata fornita dall’Ufficio del Direttore dell’Intelligence nazionale (ODNI) in risposta alla disposizione nella Relazione del Senato 116-233, basandosi sui dati raccolti dalla UAPTF, la task force messa in piedi per analizzare il fenomeno UAP.

I 144 CASI UAP ANALIZZATI

uap e ufo disponibile il report del pentagono sugli avvistamenti

Nel report ci sono ben 144 casi irrisolti di avvistamenti fatti tra il 2004 e il 2021.
Molti di essi però sono ancora oggetto d’analisi allo stato attuale ed infatti uno di questi fenomeni è stato identificato e spiegato : era una sorta di palloncino sgonfio vagante.

Un’altra parte dei resti 80 casi sono stati rilevati direttamente dai sensori delle strumentazioni militari.

Ricordiamo che la differenza fra il termine UAP (unidentified aerial phenomena) e UFO (unidentified fliyng object)  è un’indicazione fondamentale per capire la natura di questi fenomeni.

Se gli UFO in effetti riguardano appunto oggetti volanti non identificati gli UAP invece cercano di spiegare i fenomeni aerei non identificati (che possono essere anche fenomeni naturali ) .
Non per forza si parla di oggetti volanti ma di fenomeni aerei che non hanno spiegazione, e continuano a non averla.

“La quantità limitata di rapporti di alta qualità su fenomeni aerei non identificati ostacola la nostra capacità di trarre conclusioni definitive sulla natura o l’intento degli UAP”

Ancora una volta è ribadito che in assenza di dati certi, l’errore umano o degli strumenti o un’errata interpretazione del fenomeno, è ancora la prima causa possibile.

In un numero limitato di incidenti, secondo quanto riferito, l’UAP ha mostrato caratteristiche di volo insolite. Queste osservazioni potrebbero essere il risultato di errori del sensore o percezione errata dell’osservatore e richiedono un’analisi rigorosa aggiuntiva.

 

In alcuni di questi avvistamenti gli oggetti sembravano muoversi in modo anomalo o al limite delle leggi della fisica conosciuta,  ma veramente qualcosa si stava muovendo? O è la nostra percezione a sbagliare ? Oppure errori dei sensori   . Per rispondere a queste domande vengono appunto riportati varie tipologie di avvistamenti

TIPOLOGIE DI AVVISTAMENTI

ufo 2

Se alcuni dei casi in cui alcuni degli oggetti si muovono in modo insolito sono abbastanza limitati invece nella maggior parte degli eventi UAP registrati ci troviamo di fronte ad oggetti fisici.

Questi casi sono stati rilevati da diverse tipologie di strumentazioni disponibili e direttamente dall’uomo.

Invece sono ci sono 18 i casi in cui sono state osservate caratteristiche di volo davvero insolite : alcuni UAP sembravano muoversi controvento oppure rimanevano fermi o eseguivano brusche manovre a velocità considerevoli, senza però segni di propulsione riconoscibili come tecnologia nota.

In alcuni avvistamenti è stata addirittura rilevata la presenza di segnali RF (radiofrequenza) associati.

Proprio per queste tipologie di avvistamento il report del Pentagono ipotizza che che possa trattarsi di nuove tecnologie in test da parte di stati nemici.

Ma ancora una volta la conclusione è che saranno necessarie ulteriori indagini da parte di tecnici esperti per arrivare a risposte definitive.

Infine c’è un altro dettaglio non di poco conto : molti degli avvistamenti sono stati effettuati nei pressi di campi di addestramento e nelle aree di test statunitensi, e quindi potrebbe esserci un’errata interpretazione dei dati derivanti dall’uso di strumentazioni di ultima generazione e che spesso vengono testate durante eventi simili.

CONCLUSIONE

avvistamento uap 2

In conclusione questo  report non da nessuna risposta certa e fornisce nemmeno ipotesi che possano essere avvistamenti di oggetti di civiltà proveniente da un altro pianeta.

Il dato certo è che questi avvistamenti stavolta vengono presi molto sul serio  perchè riconosciuti e identificati come pericolosi sia per la sicurezza nazionale e per gli stessi militari coinvolti, e quindi dovranno essere affrontati con maggior rigore.

Chi volesse leggere la documentazione completa può trovarla  in versione integrale QUI.

Google News

Commenti

I Commenti sono chiusi

Campania ondata di calore:da domani allarme della Protezione Civile

Notizia precedente

Bonus Tv da 100 euro a chi spetta e come averlo

Notizia Successiva


Ti potrebbe interessare..