Sindaco fa gli auguri al marito: commenti omofobi su Fb

Solidarietà al sindaco di San Giorgio a Cremano, Giorgio Zinno, bersaglio di commenti omofobi per gli auguri al marito sul suo profilo Facebook

commenti omofobi
google news

Commenti omofobi contro il sindaco di San Giorgio a Cremano, Giorgio Zinno, per gli auguri di compleanno al marito sul profilo privato Facebook.

A denunciare l’episodio proprio Zinno, primo sindaco gay d’Italia a sposarsi con rito civile nel settembre 2016 che ha risposto agli attacchi dicendo: ”La libertà è vivere la quotidianità nella propria normalità”.

In un lungo post su Facebook Zinno racconta quanto accaduto: ”Un ignorante della vita e dei diritti ha fatto girare su di una pagina, dove oramai si concede di tutto agli amici degli amici, una foto di un post preso dal mio profilo personale dove facevo gli auguri al mio compagno per i suoi 40 anni con due belle foto del 2007 e del 2021.

post giorgio zinno

L’accusa del soggetto era che il sindaco ‘non perde mai occasione per ostentare la propria omosessualità”. ”Il problema ovviamente e’ culturale” scrive Zinno ”e a qualche ignorante ovviamente e’ difficile spiegarlo, ma reputare ostentazione un messaggio d’amore al proprio compagno per un traguardo così importante è un messaggio omofobo preoccupante”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Un numero verde contro l’omofobia, promozione nelle scuole contro il cyberbullismo

Anche Antinoo Arcigay Napoli ha espresso “solidarietà a Giorgio Zinno,vittima di un caso di omofobia in un gruppo Facebook”. “Oltre ad esprimere vicinanza e solidarieta’ – sostengono Daniela Lourdes Falanga e Antonello Sannino di Antinoo Arcigay Napoli – ringraziamo Giorgio Zinno per quello che fa nelle istituzioni in difesa dei diritti civili in particolare delle persone lgbt.

Quello che scrive, soprattutto nel mese del Pride, è importantissimo: il coming out, in una società eteronormata che dà per scontati meccanismi che sono a tutti gli effetti discriminatori, è fondamentale”.