Rissa tra donne per il parcheggio selvaggio, 3 feriti e un denunciato

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Parcheggio selvaggio con rissa: tre persone ferite, un denunciato e un’auto sfasciata.

Caos in via Consalvo a Fuorigrotta, ieri pomeriggio.

Un architetto di Bacoli, una donna 62 anni, aveva parcheggiato la propria auto in via Consalvo all’altezza del civico 99: era impegnata in lavori di ristrutturazione nell’abitazione di una famiglia del posto e non ha badato al fatto che l’auto ostruisse il passaggio ad un’altra residente. Quest’ultima, infastidita, ha dato vita ad una lite durante la quale anche i proprietari dell’appartamento in ristrutturazione sono intervenuti. Ed è così che un uomo del ’42 insieme al figlio 50enne (già noto alle forze dell’ordine), per difendere il proprio architetto hanno aggredito l’altra donna.
La zuffa si è ulteriormente allargata quando il figlio 20enne della donna aggredita si è lanciato nella mischia per difendere la madre e ha colpito i due uomini a pugni. Ha poi recuperato un paletto di ferro e ha completamente sfasciato l’utilitaria che era all’origine del contendere. Padre e figlio sono stati trasportati al PS dell’ospedale San Paolo e sono poi stati dimessi con una prognosi di 10 e 30 giorni.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Napoli, dopo la rissa tentano di entrare con la pistola nell’ambulanza del 118 per colpire i rivali

    In ospedale anche la donna che aveva dato vita alla discussione: al CTO le hanno prescritto 10 giorni di riposo per una contusione alla testa e ferite lacero contuse alla nuca. Il 20enne è stato denunciato dai Carabinieri della stazione di Fuorigrotta e del nucleo operativo di Bagnoli e dovrà rispondere di lesioni aggravate.






    LEGGI ANCHE

    Prima casa: quali costi valutare quando si richiede un mutuo?

    L'acquisto della prima casa rappresenta un traguardo significativo, in quanto segna un momento di grande cambiamento e l'inizio di un nuovo capitolo della propria vita....

    ‘I cinque figli’ in scena al Teatro Tram: Antimo Casertano riscrive e interpreta una novella di Giambattista...

    Testo, regia, interpretazione di Antimo Casertano, musiche live Gianluca Pompilio. Da venerdì 23 a domenica 25 febbraio 2024 approda al Teatro Tram una favola per...

    Maurizio Costanzo: stasera il ricordo al Teatro Parioli

    Il 24 febbraio 2023, il mondo della televisione italiana ha perso Maurizio Costanzo, una delle figure più influenti tra giornalisti, scrittori e presentatori. A...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE