Operaio muore schiacciato da muletto: stesso destino dello zio a cui aveva dedicato l’azienda

Il 50enne lascia la moglie Patrizia e 3 figli

operaio schiacciato muletto
Foto dal web

Operaio muore schiacciato da muletto: stesso destino dello zio a cui aveva dedicato l’azienda. Il 50enne lascia la moglie Patrizia e 3 figli

Muore schiacciato sotto il muletto. E’ spirato così Agostino Papa, 50 anni, imprenditore titolare di Edil Giovanni, storica ditta con sede a San Felice a Cancello, in provincia di Caserta.

Del Giovanni ditta
Edil Giovanni ditta

Il 50enne lascia la moglie Patrizia e 3 figli, due femmine ed un maschio. Agostino condivide un tragico destino di altri due parenti: nel 2002 morì uno zio, travolto da un camion, nello stesso deposito.

Diversi anni fa invece il fratello della vittima morì in un mortale proprio a Montedecore. Si chiamava Giovanni Papa, a cui Agostino ha dedicata l’azienda.

Secondo una prima ricostruzione, il 50enne stava spostando del materiale con un muletto quando quest’ultimo si sarebbe ribaltato schiacciando il conducente.

LEGGI ANCHE  Aperto il nuovo hub per i vaccini al Tarì di Marcianise

TI POTREBBBEE INTERESSARE ANCHE Camorra Fabozzi assolto in appello, l’ex sindaco di Villa Literno

Inutile l’arrivo dei soccorsi. Indagini a cura dei della vicina stazione di San Felice e degli ispettori del lavoro. La salma della vittima è stata trasportata presso l’istituto di Medicina legale di Caserta.