Aggiornato -

15 Agosto 2022 - 12:23

Aggiornato -

lunedì 15 Agosto 2022 - 12:23
HomeCronacaCronaca di NapoliProtesta No DaD a Napoli: sagome di 900 alunni vittime di dispersione

Protesta No DaD a Napoli: sagome di 900 alunni vittime di dispersione

"Gli studenti hanno pagato il prezzo più alto. A settembre tutti in classe."
google news
Protesta NO DaD
Protesta NO DaD

Protesta No DaD a Napoli: sagome di 900 alunni vittime di dispersione. “Gli studenti hanno pagato il prezzo più alto. A settembre tutti in classe.”

Stamattina, per l’ultimo giorno di scuola, Napoli si sveglia con le finte sagome dei 900 alunni vittime della dispersione scolastica a causa della Dad. I cartelli che riproducono storie e sagome di bambini che non frequentano più la scuola sono stati affissi fuori a diversi istituti della città. È la protesta inscenata dalle reti di movimenti nate durante il lockdown per contestare la didattica a distanza.

No Dad
No Dad

Il grido di denuncia è “Mai più Dad – spiega la rete Usciamo dagli schermi – e no al vaccino usato come arma di ricatto per garantire la scuola in presenza”. “In questo gravoso anno e mezzo di pandemia – aggiungono genitori e docenti del movimento – la scuola, come da tempo denunciamo, ha pagato il prezzo più alto. Il dramma della dispersione scolastica creato dalla Dad in città è stato fotografato a livello internazionale con l’espressione “enfantes perduts” su Le Monde e denunciato da Maria de Luzenberger del tribunale per i minorenni di Napoli, secondo la quale sono 900 in pochi giorni, contro le 400 segnalazioni del 2020 e le 800 dell’intero anno scolastico 2019. E il dato più preoccupante viene dalle scuole elementari, dove in passato l’evasione scolastica era stata ridotta al minimo”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE Polizia scopre asilo degli orrori: luogo ‘da incubo’ per i minori

“Quale peso – chiedono – ha avuto il tema della dispersione scolastica nel corso della campagna elettorale di una città come Napoli dove la criminalità organizzata è stata aiutata e supportata dalla Dad nel suo reclutamento criminale? La dad è bocciata, a settembre tutti a scuola”.

Fonte Agenzia DIRE

Fabio Testa
Fabio Testa
Fabio Testa, 28 anni, laureato in sociologia. Appassionato della cultura napoletana e dei fenomeni della tradizione popolare. Gli piace il cinema d'autore. E' grande tifoso del Napoli

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news

Leggi anche

Brusciano, arrestati 2 pusher: erano in strada a spacciare

Brusciano, arrestati 2 pusher: erano in via Borsellino a spacciare. I carabinieri della sezione operativa di Castello di Cisterna hanno arrestato per detenzione di droga...

Alcolici a minorenni, locale di Fuorigrotta chiuso per 5 giorni

Fuorigrotta, locale chiuso per 5 giorni per aver venduto alcolici a minorenni. Il Questore di Napoli, su proposta del Polizia Municipale - Dipartimento Sicurezza -...

Napoli, disoccupati davanti alla sede Rai simulando un lido balneare

A Ferragosto centinaia di disoccupati e disoccupate sono in piazza, vicino lo Stadio Maradona di Napoli verso la sede della Rai di Via Marconi,...

Napoli, inchiesta sulla morte post parto di Vincenza Donzelli

Sarà l'inchiesta della magistratura a stabilire le cause dea morte di Vincenza Donzelli, 43 anni fondatrice della Galleria Borbonica. I familiari hanno presentato una denuncia...
spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita