galleria vittoria accordo raggiunto

“Simbolo della sciatteria e dell’incompetenza amministrativa. È emergenza ambientale per lo smog”.

______________________________

Flash-mob di Europa Verde per protestare contro la situazione della Galleria della Vittoria chiusa da 9 mesi:

Nella mattinata del 24 giugno a Napoli si è tenuto il flash-mob “La galleria della sconfitta” per protestare contro la gestione della Galleria della Vittoria che a nove mesi dal crollo dello scorso settembre resta ancora interdetta al traffico ed i lavori ancora non partono. La manifestazione è stata organizzata da Europa Verde- Campania con la radiazza di Gianni Simioli e vi hanno partecipato diversi cittadini e imprenditori del luogo, come i titolari di garage privati fortemente danneggiati dalla chiusura della galleria anche a causa del degrado ed alcuni negozianti della zona.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Napoli, lavori fantasma alla Galleria Vittoria

“Non possiamo più andare avanti, c’è degrado ed una puzza insopportabile. Nel mio negozio sono entrati anche dei topi.” – racconta uno dei commercianti presenti.

“In 9 mesi sono stati annunciati l’inizio dei lavori ben 4 volte ma poi il cantiere non è mai partito. Abbiamo fatto innumerevoli sopralluoghi in diverse ore del giorno e della notte qui e non abbiamo mai visto nessuno al lavoro. C’è bisogno di un intervento urgente del governo che nomini un commissario straordinario per l’esecuzione dei lavori.“ – commenta il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

galleria vittoria

galleria vittoria

“Tutto questo è rappresentativo della sciatteria e dell’incompetenza amministrativa che oltre ai proclami non ha saputo portare avanti nulla con concretezza. La Galleria della Vittoria, asse viario fondamentale per il traffico veicolare della città, va riaperta al più presto. Senza di essa, la città è stata separata, divisa in due metà. E’ aumentato il traffico e lo smog aumentando i disagi della cittadinanza. C’è bisogno di un nuovo modo di amministrare altrimenti Napoli sprofonda.” -ha proseguito Borrelli con Fiorella Zabatta, membro dell’esecutivo nazionale di Europa Verde, i consiglieri municipali di Europa Verde Gianni Caselli, Rino Nasti e Laura Carcavallo e con l’attivista Rosario Pugliese.


Di Chiara Carlino



Ti potrebbe interessare..