Deltablues

Tra concerti e crociere nel delta del Po.

______________________________

Al via la 34ma edizione del Deltablues, con le prime tre serate di un evento lungo un mese intero

Ad aprire il Deltablues 2021, giovedì 17 giugno in piazza Annonaria a Rovigo, saranno i Pepper & The Jellies – gruppo nato nel 2013. Il quartetto, che registrerà l’esibizione per il loro quarto CD, si caratterizza per un repertorio che spazia tra il blues e lo swing degli anni ’20 e ’30, con un tocco contemporaneo, in un viaggio che parte dall’hot jazz, il blues delle origini e lo swing. Il nome è infatti un omaggio al grande pianista e compositore Ferdinand Jelly Roll Morton e alla sua band, “Red Hot Peppers”.

Pepper & The Jellies

Pepper & The Jellies, foto comunicato stampa

Sabato 19 giugno il Deltablues torna a Loreo con l’evento “Deltablues lungo il fiume di mezzo” in collaborazione con Assonautica e Slow Food Rovigo. La piazza Longhena, con inizio alle 21,30, vedrà assoluti protagonisti Max De Bernardi & Veronica Sbergia, per l’occasione accompagnati dal noto dobroista Paolo Ercoli. Max & Veronica sono una coppia affiatata, tra i principali interpreti a livello europeo di roots, blues, ragtime e gospel.

Ma la giornata si caratterizzerà per un interessante percorso nautico, naturalistico e culturale organizzato da Assonautica Veneto Emilia in collaborazione con Aqua con partenza dall’imbarco di Loreo nel primo pomeriggio, tappa ad Adria con visita al Museo Archeologico Nazionale e ritorno a Loreo. Durante il tragitto e all’arrivo all’attracco intermedio ad Adria si esibirà sul battello fluviale il duo Blues Favaretto & Lombardo composto dai chitarristi Francesco Favaretto e Alessandro Lombardo.

LEGGI ANCHE  Festival del cinema spagnolo e latinoamericano a Napoli

Domenica 20 giugno alle ore 21,15 si concluderà il trittico di concerti di questo primo week-end del Deltablues nella spettacolare location del parco di villa Malmignatti a Lendinara, con Cek Franceschetti Duo e la storica band romana Fleurs Du Mal.

Chiuderanno la serata di domenica i Fleurs du Mal, storica blues-rock band romana, attiva fin dalla metà degli anni ‘80, capitanata da Stefano “Iguana” De Martini. Con oltre 1.200 concerti in Italia e nel mondo, propongono un mix di rock-blues e di rock’n’roll, venato di desert music, tex-mex, funky e di rhythm’n’blues, cantato in italiano, inglese e spagnolo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE Il premio de ‘La Pellicola d’Oro’ al Giffoni Film Festival 2021

L’acquisto dei biglietti in prevendita è fino alle 13,00 del giorno antecedente i singoli concerti presso il sito www.diyticket.it telefono 06 0406


Di Regina Ada Scarico

Ti potrebbe interessare..