Calciomercato

Donnarumma fa le visite mediche a Roma per il Psg. Inter: affondo per Calhanoglu

Si chiude la telenovela legata al portiere della Nazionale italiana. Inter molto attiva ma l’affare Hakimi si complica



donnarumma visite mediche psg




La telenovela tra Donnarumma e il PSG e’ ai titoli di coda.

Il portiere della Nazionale italiana, accompagnato da Vialli, questa mattina alle 9 ha sfruttato il giorno libero concesso dal ct Mancini per sostenere le visite mediche propedeutiche alla firma sul contratto quinquennale con il club parigino in una clinica della capitale. In serata fara’ ritorno insieme al resto della nazionale a Coverciano.

Intanto l’Inter prepara un colpo a sorpresa per la trequarti, in attesa di conoscere il futuro di Cristian Eriksen. Si tratta di Hakan Calhanoglu, centrocampista in forza al Milan ed ancora senza contratto per la prossima stagione visto il mancato rinnovo con il Milan. Il turco è un’occasione di mercato a parametro zero e l’ad Marotta lo ritiene ideale per ricoprire il ruolo del danese, soprattutto nel caso in cui quest’ultimo non dovesse poter tornare a giocare in Italia.

Calhanoglu

 

Contatti avviati quindi nelle scorse ore: l’offerta dell’Inter a Calhanoglu è da 4,5 milioni di euro più bonus (che ammonterebbero ad 1 milione circa). Il Milan è fermo ormai da mesi sull’offerta da 4 milioni più bonus, con nessun intenzione di apportare modifiche a quest’ultima. Il centrocampista si sta guardando intorno già da tempo, nella speranza di ricevere una cifra più sostanziosa da altri club: ora sta a lui decidere se rinnovare ad una cifra inferiore o cambiare casacca.

hakimi inter positivo

Il mercato in uscita dell’Inter invece ruota tutto intorno ad Achraf Hakimi. L’esterno marocchino è stato selezionato come “sacrificabile” per fare cassa e ridurre il passivo di bilancio: si sono fatte avanti prima il PSG, quindi il Chelsea. I nerazzurri però restano sull’opinione di partenza: serve solo “cash” ed un’offerta da almeno 70-80 milioni di euro.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHEMancini: “Vogliamo continuare a giocare a Londra fino in fondo”

Cifre ritenute troppo alte dai due club che vogliono il giocatore, motivo per il quale la trattativa ha raggiunto uno stallo. Difficilmente si chiuderà alla cifra chiesta dal club di Zhang: per cedere il marocchino molto probabilmente si dovrà ragionare su alcune contropartite.

Vincenzo Scarpa

Google News

Commenti

I Commenti sono chiusi

Caserta, attivisti ex Canapificio iniziano sciopero della fame

Notizia precedente

Far West 118, Zuccarelli: ‘Situazione inaccettabile, la politica intervenga’

Notizia Successiva


Ti potrebbe interessare..