altarino clan castellammare

Castellammare, rimosso altarino abusivo del clan dietro statua della Madonna

Questa mattina a Castellammare di Stabia, in piazza Licerta nel centro storico, le forze dell’ordine hanno provveduto alla rimozione di un altarino abusivo, realizzato sul marciapiede pubblico, presso il quale, alle spalle di una statua della Madonna, erano state poste le immagini di tre pregiudicati: Nicola Martinelli, figlio di Raffaele, affiliato al clan D’Alessandro, Francesco Tremante e Mario Calvo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Castellammare, rissa tra ex coniugi alla comunione del figlio

PUBBLICITA'

La statua della Madonna è stata affidata alla locale parrocchia.L’intervento, ricorda la Prefettura di Napoli, è stato effettuato nell’ambito del programma avviato a seguito di operazione concordata nell’apposito tavolo tecnico, in ottemperanza agli esiti del Comitato ordine e sicurezza pubblica dell’area metropolitana del 4 marzo scorso.

LEGGI ANCHE  Vaccini, De Luca chiede di accelerare: in Campania somministrate 33mila dosi

altarino castellammare

Il programma proseguirà nei prossimi giorni e nelle prossime settimane “con la finalità di ripristinare il rispetto della legalità con la progressiva rimozione di manufatti o altri simboli che insistono abusivamente sulla pubblica via, ferma restando l’eventuale sussistenza di specifici reati”

PUBBLICITA'


Di Chiara Carlino

Altro Cronaca



Ti potrebbe interessare..