Sileri: “Variante Delta coperta da vaccinazione completa”

SULLO STESSO ARGOMENTO

La variante Delta coperta dalla vaccinazione completa anti-Covid.

Lo ha detto il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, intervenuto a ’24Mattino’ su Radio 24. E ha spiegato : “Ci potranno essere piccole differenze tra un vaccino e l’altro, e l’analisi ci darà dati esatti. Quindi si tratta di correre con le seconde dosi, continuare a vaccinare la popolazione e andare a prendere soprattutto quella fascia di popolazione più giovane che, al momento, si sta vaccinando ma i numeri sono ancora bassi”.  

sileri

Anche il virologo dell’università Statale di Milano Fabrizio Pregliasco intervenuto ad ‘Agorà Estate’ su Rai3 è della stessa opinione: “E’ molto probabile che la variante Delta” di Sars-CoV-2 “dia un colpo di coda nel futuro, senza però provocare quei guai” che abbiamo vissuto nelle precedenti ondate di Covid-19 in termini di ricoveri, terapia intensive o decessi. I vaccini infatti proteggono anche contro il mutante segnalato per la prima volta in India”.



    Dopo la prima dose la protezione è intorno al 30%, mentre con due dosi completate il virus può ‘bucare’ il vaccino rispetto alla possibilità di infezione, e quindi il soggetto può essere contagioso per altri, ma non si hanno forme gravi.

    “Il virus prima o poi arriverà a diventare più tranquillo, ma “necessiterà ancora un po’ più di tempo per diventare davvero benevolo”, prospetta Pregliasco.

     TI POTREBBE INTERESSARE ANCHECluster Variante Delta ad Agerola con altri 10 nuovi contagi

    E infine spiega: “Ora avrà un colpo di coda legato a questo tentativo finale di continuare a diffondersi. Le varianti sono un fatto naturale,  che però purtroppo crea qualche problema rispetto all’efficacia delle vaccinazioni. Quindi ritengo che si dovrà fare una terza dose con vaccino aggiornato”. 







    LEGGI ANCHE

    Napoli, figlia e sorelle del boss nelle case popolari del rione Amicizia. I nomi dei 16 indagati

    La Procura di Napoli ha indagato 16 persone per l'occupazione abusiva di case popolari nel Rione Amicizia a Napoli. Tra gli indagati ci sono...

    Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

    Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE