“Emergenza Covid non oltre il 31 marzo”: l’annuncio del sottosegretario Sileri

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Credo che il 31 di marzo lo stato di emergenza non sarà prorogato. E per la fine del mese avremo abbandonato tante di quelle restrizioni che oggi abbiamo. Forse andrebbe ripensato anche il green pass, in base all’andamento del virus, e anche il tipo di vaccinazione, che tra l’altro andrà rimodulata, fatta su persona”. Lo ha detto il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, intervistato da Repubblica.it.

Un annuncio che fa capire qual è l’orientamento del Governo rispetto all’emergenza covid tenendo conto delle previsioni della curva epidemiologica di questi giorni.

Intanto il Consiglio dei ministri ha dato il via libera alla proroga dell’obbligatorietà per le mascherine all’aperto fino al 10 febbraio. Anche le discoteche rimarranno chiuse per altri dieci giorni. In un primo momento si era deciso di prolungare lo stop fino a metà febbraio, è intervenuto – riferiscono fonti presenti all’incontro in Consiglio dei ministri – il ministro della Lega Garavaglia facendo notare che il 14 febbraio, giorno di San Valentino, sarebbe stato difficile far rispettare il distanziamento sociale anche per i ragazzi. Il premier Mario Draghi – spiegano le stesse fonti – si e’ detto d’accordo e si è rivisto il timing. Si attendo ora l’ordinanza del ministro Speranza. In un successivo Cdm si affronterà il tema dell’estensione della durata del green pass.


Torna alla Home

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui


Villaricca, scatta l’allarme del braccialetto elettronico e lo trovano con droga: arrestato

A Villaricca, un giovane di 18 anni, Arsenio Ascione, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato dai carabinieri locali per detenzione di droga a fini di spaccio. Il ragazzo era agli arresti domiciliari e quando è scattato l'allarme del suo braccialetto elettronico, i militari hanno deciso di intervenire per...

Napoli, processo crollo Galleria Umberto: due imputati rinunciano alla prescrizione

Due dei cinque imputati nel processo d'appello sulla tragedia della Galleria Umberto I di Napoli, accaduta il 5 luglio 2014, hanno deciso di rinunciare alla prescrizione. In quella tragica giornata, lo studente quattordicenne Salvatore Giordano, residente a Marano di Napoli, perse la vita a causa delle gravi ferite riportate quando...

Altre tre scosse di terremoto nella notte ai Campi Flegrei

Non si ferma lo sciame sismico nei Campi Flegrei. Nella notte appena trascorsa i sismografi dell'Ingv hanno registrato tre movimenti tellurici con epicentro nella Solfatara di magnitudo compresa fra i 2.0 e i 2.5. Il primo sisma è stato registrato alle 3,34 ed è stato di magnitudo 2. Poi alle...

Camorra, niente giustizia riparativa per Mariano Riccio: la Dda chiede l’ergastolo

Il boss scissionista dopo essersi dissociato ha tentato la carta della riduzione della pena che è stat respinta:: Chisto il massimo della pena per gli omicidi Abrunzo Gaiola del 2021

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE