Musica a tutto volume per chiedere l’immediato rilancio delle .

E’ il senso dell’Urban Set installato sabato 8 maggio nel Parco dei Cigni di quello che una volta era un vanto di Castellammare di Stabia e che oggi è l’emblema dell’abbandono più totale.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Napoli, festeggia la comunione della nipotina con fuochi d’artificio in strada: denunciato

Nell’area, alla presenza anche di qualche incuriosito e interessato avventore, abbiamo montato un mini dj-set, utilizzando una consolle appoggiata su un bidone di plastica, una “base di fortuna” reperita tra i troppi rifiuti che inondano l’area.
“Al motto di Stabia Post Fata Resurgo- spiega Gaetano Cuomo, dj di ‘vecchia data’- stampato anche sulle nostre maglie, abbiamo irradiato le note per invitare chi di dovere – ognuno per le proprie competenze – a lavorare per il rilancio di un complesso che non può e non deve rimanere in questo stato, figlio di un lassismo istituzional-politico che per troppi anni ha attanagliato la città”.

 



Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..