foto dal twitter ufficiale del calcio napoli

Il Napoli al Diego Armando Maradona non riesce a superare lo scoglio Cagliari, portando a casa appena un punto.

I partenopei la sbloccano dopo appena 13 minuti grazie ad un assist magnifico di che pesca Osimhen che deve solo appoggiare in rete. Primo tempo giocato comunque a ritmi alti con un palo colpito dai sardi e con Lozano che si divora il gol del raddoppio. Proprio il messicano è apparso fuori forma, essendo spesso impreciso. Nel secondo tempo gli azzurri vanno vicini al gol con Demme che colpisce una traversa, 2 minuti dopo lo trovano con il raddoppio del nigeriano; Fabbri, però, gli nega la gioia della doppietta personale a causa di un fallo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Maxi festa con 200 persone in una villa di Giugliano

Gli azzurri nel finale subiscono la beffa da Nandez che sfrutta alla perfezione un cross dalla trequarti, tagliando alle spalle di Hysaj e insacca. Per il Napoli da sottolineare le prestazioni di Meret e Osimhen, con il primo che in più di un’occasione salva il risultato e con il nigeriano che è sempre stato partecipe alla manovra offensiva dei partenopei.
Napoli che dunque raggiunge quota 67 punti in classifica restando a -2 dall’Atalanta e dal Milan, e momentaneamente a +1 dalla Juventus. Passo falso degli azzurri che rischiano di compromettere il loro percorso verso la Champions League, mentre il Cagliari conquista un punto fondamentale in ottica salvezza.

 Gianmarco Amato



Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..