Da Napoli a Caserta per una rapina da 20mila euro: arrestato

SULLO STESSO ARGOMENTO

Modalità lettura

Arrestato dalla Squadra Mobile di Caserta 48enne autore di una rocambolesca rapina a mano armata di 20.000 euro ai danni di un distributore di carburanti su via Carlo III: la polizia è riuscito a individuarlo grazie le telecamere di videosorveglianza.

Nella mattinata odierna, 27 maggio 2021, personale della Polizia di Stato – Squadra Mobile di Caserta, ha eseguito su delega della Procura della Repubblica, un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, nei confronti C.S. di 49 anni, residente in Napoli, pregiudicato, ritenuto responsabile del delitto di rapina aggravata, ai danni di un imprenditore operante nel settore dei carburanti.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Napoli, pestato dl branco custode del teatro san Ferdinando

Il provvedimento restrittivo veniva emesso all’esito di una indagine, diretta dalla Procura della Repubblica ed eseguita dalla Squadra Mobile di Caserta, investigazioni esperite immediatamente dopo la commissione del fatto delittuoso.



    Le indagini erano infatti originate dalla denuncia di rapina, consumata in San Marco Evangelista, in data 7 marzo 2019, ai danni di un imprenditore operante nel settore dei carburanti.
    In particolare emergeva che due persone, viaggianti in sella a una moto – una armata di pistola -avevano minacciato l’imprenditore, conseguentemente impossessandosi di un sacchetto contenente banconote e titoli, dandosi poi alla fuga.

    La vittima si poneva all’inseguimento dei criminali, andando a collidere con la propria autovettura, Nissan Qashqai, con il motociclo utilizzato dai rapinatori, azione che faceva rovinare al suolo i due rapinatori, i quali perdevano una parte della refurtiva, riuscendo comunque a dileguarsi – grazie ad un altro complice – a bordo di un furgone, trattenendo un rotolo di banconote del valore di euro 20.000,00.

    Grazie alle telecamere di videosorveglianza presenti all’esterno di un esercizio commerciale ubicato in zona, era possibile identificare C.S., oggi arrestato.
    Atteso il grave quadro indiziario raccolto, questa Procura della Repubblica richiedeva ed otteneva dall’Ufficio G.I.P. del Tribunale di S. Maria C.V. la misura cautelare della custodia in carcere.
    Alle prime ore di questa mattina, il provvedimento restrittivo è stato eseguito e, dopo gli adempimenti di legge, l’indagato è stato associato presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere.


    Torna alla Home


    Si è spento a Roma all'età di 88 anni Italo Ormanni, magistrato di lungo corso e figura di grande spessore culturale. Noto al grande pubblico per la sua partecipazione al programma televisivo "Forum", Ormanni ha dedicato la sua vita alla lotta contro la criminalità e alla valorizzazione del patrimonio...
    Nessun '6' né '5+1' all'estrazione del Superenalotto di oggi. Centrato un '5' che vince 129.050,31 euro. Il jackpot per il prossimo concorso sale 92.800.000 euro. Questa la combinazione vincente del concorso di oggi del Superenalotto: 9, 18, 65, 70, 75, 87. Numero Jolly: 53. Numero SuperStar: 81. Queste le quote del...
    Secondo quanto emerso da un incontro in Prefettura a Bologna, serviranno circa tre mesi per svuotare l'acqua dalla centrale idroelettrica di Bargi sul lago di Suviana, situata nell'Appennino tosco-emiliano. Il prefetto Attilio Visconti ha dichiarato che, se tutto procede come previsto, lo svuotamento potrebbe avvenire entro la fine di luglio,...
    Eseguito dal prof. Giovanni Muto, medico campano, si tratta della prima cistectomia radicale in paziente mono-rene, con asportazione del tumore per via vaginale, mediante il robot Hugo A Maria Pia Hospital di Torino è stato eseguito un intervento di chirurgia robotica senza precedenti. Per la prima volta al mondo è...

    IN PRIMO PIANO