La ha appena assegnato il pacchetto 2 dei diritti tv per il prossimo triennio a , che si aggiunge cosi’ a .

A favore dell’offerta della pay-tv di Comcast hanno votato 16 club: Napoli e Lazio si sono astenute, mentre Crotone e Parma non hanno votato in quanto gia’ retrocesse.

L’assemblea che era iniziata alle ore 15 si è conclusa intorno alle 22.30. Il ‘pacchetto 2 del bando diritti tv’, con la proposta di per il bando che consente di trasmettere tre partite della massima serie ogni giornata (la sfida del sabato sera, l’anticipo della domenica alle 12.30 e il posticipo del lunedì sera) in co-esclusiva con . L’Assemblea si è interrotta per una pausa alle ore 18.45. Durante i lavori nel pomeriggio è stato approvato l’accordo con Electronic Arts come Official Video Game Partner Serie A.

Un pacchetto per cui ha messo sul piatto 87,5 milioni di euro in media a stagione, che si andranno ad aggiungere agli 840 milioni offerti da per trasmettere sette gare a giornata in esclusiva (pacchetto 1) e le tre gare in co-esclusiva con Sky (pacchetto 3). Complessivamente, quindi, dai soli diritti tv nazionali la Serie A incassera’ 927,5 milioni in media a stagione, rispetto ai 973 milioni del triennio 2018/21 (ma nei prossimi tre anni non saranno presenti i circa 165 milioni complessivi di commissione verso il precedente advisor).



Cronache Tv



Altro Calcio

Ti potrebbe interessare..