Stesa al Rione Sanità: colpi di pistola ai Miracoli

Napoli. Una nuova stesa di camorra è andata in...

Superlega: City e Chelsea si sfilano, anche i calciatori del Liverpool contrari

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il Manchester City lascia ufficialmente la Superlega. Lo annuncia in una nota la società inglese, che conferma “di aver formalmente avviato le procedure per il ritiro dai piani di sviluppo di una Superlega europea”.

Il Manchester City ha formalizzato la sua uscita dalla Superlega, mentre il Chelsea si appresta a farlo. L’anticipazione arriva dalla Bbc citando fonti delle due società inglesi. Il progetto perde così due pezzi su 12, colpito pesantemente dalla protesta scatenatasi nel Regno Unito da parte dei tifosi, della stampa e di molti addetti ai lavori, protesta sostenuta decisamente del governo del premier Boris Johnson. Alla notizia dell’uscita della possibile uscita del Chelsea dal progetto i tifosi all’esterno di Stamford Bridge si sono lasciati andare in cori di giubilo.

PUBBLICITA

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Napoli in Superlega? De Laurentiis smentisce il Corriere dello Sport : nessuna telefonata fra lui e emissario della JP Morgan

Secondo quanto apprende Sky Uk, il Ceo del Manchester United Ed Woodward si sarebbe dimesso. Il vice-presidente del Manchester United lascerà il club inglese al termine del 2021. Le dimissioni di Woodward giungono nelle ore in cui si rincorrono le voci di una possibile imminente uscita di alcuni club inglesi al controverso piano per la creazione di un nuovo torneo. Ma dal club inglese filtra che la decisione non è legata alla Superlega.

Superlega, calciatori Liverpool: ‘Non ci piace e non la vogliamo’

“Non ci piace e non vogliamo che accada. Questa è la nostra posizione collettiva”. Lo scrive sui social network il capitano del Liverpool, Jordan Henderson, rendendo nota la posizione di tutta la squadra sulla Superlega. “Il nostro impegno per il club e i tifosi è assoluto e incondizionato”, conclude.

Superlega, Barcellona può lasciare senza via libera dei soci

La partecipazione del Barcellona alla Superlega, negoziata in prima istanza da Josep Maria Bartomeu e ratificata dal nuovo presidente Joan Laporta, è condizionata al via libera dei soci del Barcellona. Lo rivela TV3, spiegando che Laporta ha fatto inserire una clausola nel contratto secondo cui potrebbe lasciare la manifestazione qualora i soci votassero contro.

STAMPA GB, ANCHE ARSENAL PENSA AL RITIRO 

Anche l’Arsenal, dopo Chelsea, Manchester City, starebbe valutando, secondo i media inglesi, di fare un passo indietro, rinunciando alla Siperlega. Al momento dei sei club di Premier che avevano aderito alla nuova costituzione solo Liverpool e Tottenham non avrebbero ancora fatto retromarcia.


facebook

LEGGI ANCHE

googlenews

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA