Cronaca

Pomigliano, 13enne picchiato con tirapugni da coetani

Il sindaco Gianluca Del Mastro si dice addolorato per la vicenda ma spiega che gli aggressori sono stati già identificati e segnalati ai servizi sociali



pomigliano




Una incredibile vicenda di violenza tra giovanissimi si è verificata l’altro pomeriggio nel parco a Pomigliano d’Arco.

Un tredicenne è stato infatti aggredito e picchiato da coetanei con un tirapugni di metallo mentre passeggia nel parco. Il  ragazzino e’ stato dapprima aggredito verbalmente e poi fisicamente con un tirapugni di metallo da un coetaneo, che era in compagnia di altri adolescenti. Il ragazzo, colpito al volto, e’ stato soccorso dal padre e portato in ospedale, dove gli hanno medicato e suturato la ferita. Gli aggressori, invece, sono stati identificati dai carabinieri e segnalati ai servizi sociali.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: ‘Filippo vive’, Afragola piange il 19enne stroncato dal covid

Lo rende noto il sindaco Gianluca Del Mastro, il quale sottolinea di essere “addolorato per quanto accaduto”. “Il ragazzino e’ stato aggredito gratuitamente – ha spiegato – all’improvviso, mentre passeggiava tranquillamente. Queste forme di violenza vanno condannate con forza. Gli autori del gesto sono gia’ stati identificati e segnalati ai nostri servizi sociali che intraprenderanno un percorso con le famiglie e con questi ragazzini”. Del Mastro, infine, sottolinea che bisogna “lavorare duramente nelle famiglie e nelle scuole per educare i ragazzi alla legalità. La nostra Amministrazione sta affrontando con decisione il tema della sicurezza per contrastare tutti i fenomeni di illegalità e di violenza che purtroppo, sempre più spesso, si verificano sul nostro territorio.”.

LEGGI ANCHE  Incidente sul lavoro nel Salernitano, due feriti

Google News

Aumentano le vendite online di piccoli e grandi elettrodomestici

Notizia precedente

Napoli, il centro massaggi era una casa squillo: arrivano i carabinieri

Notizia Successiva


Ti potrebbe interessare..