foto di repertorio

Picco di contagi tra i , Bellona, Villa Literno, e Teverola ritornano alla

Caserta. Ormai la diffusione del covid nelle scuole è un dato di fatto. I numeri dei contagi parlano chiaro. A fronte di ciò diversi sindaci della provincia hanno adottato il ritorno in DAD al fine di contenere il numero dei positivi. Quello che fino a qualche giorno fa era solo un timore si sta palesando come una triste realtà.

Giunge in queste ore la decisione di altri tre sindaci della nostra provincia. Tra questi il sindaco di Bellona, Filippo Abbate che ha firmato lo stop alle attività didattiche in presenza per tutti gli istituti presenti sul territorio fino alla prossima settimana. Le lezioni riprenderanno il 4 maggio.

Per lo stesso motivo anche il sindaco di Villa Literno, Nicola Tamburrino, ha adottato la medesima scelta. In questo caso si registra la positività di due alunni e 9 docenti in quarantena. Il ritorno in è fissato fino al 3 maggio.
In ultimo, ma solo per elencazione, il sindaco di Teverola, Tommaso Barbato, dispone chiusura per casi sospetti tra il personale docenti. Ritorno in presenza fissato al 3 maggio.



Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..