Ordinanza di De Luca: ecco l’Open Day per i vaccini a tutti

Nella nuova ordinanza della Regione Campania prevista anche la vaccinazione di massa sulle isole di Capri, Ischia e Procida e la possibilità del 50% in presenza nelle scuole

google news

“Open day” vaccinali in tutte le Asl della Campania “al fine di offrire la maggiore offerta possibile di somministrazione di vaccino ai soggetti aventi diritto”.

E’ quanto prevede un’ordinanza a firma del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca in via di pubblicazione. Nell’ordinanza si legge che “tutte le Aziende sanitarie della Campania sono autorizzate a realizzare nei territori di competenza, nell’ambito delle categorie-fasce di età attive secondo il Piano vaccinale vigente, sedute o giornate vaccinali ad accesso libero, al fine di offrire la maggiore offerta possibile di somministrazione di vaccino ai soggetti aventi diritto, con obbligo di assicurare la contestuale registrazione dei relativi dati di adesione e avvenuta vaccinazione sulla piattaforma regionale Sinfonia”.

Vaccinazione di massa per Capri, Ischia e Procida

Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, firmera’ in giornata firmerà un’ordinanza sulle modalita’ della campagna vaccinale di massa anche nelle isole del golfo di Napoli. Ad Ischia, Capri e Procida, ad avvenuto completamento delle somministrazioni alle fasce fragili, partira’ un calendario di ulteriori vaccinazioni per fasce di eta’ decrescenti destinato a tutti i cittadini aventi stabile residenza o domicilio sulle isole. Ad avvenuta somministrazione ad almeno il 90% dei residenti in ciascuna fascia si procedera’ alla vaccinazione “dei cittadini stabilmente impegnati in attivita’ lavorativa sui territori isolani”.

IN CAMPANIA PER LE SCUOLE PREVISTE ALMENO IL 50% IN PRESENZA

Nella stessa ordinanza del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, si dispone la ripresa della didattica in presenza nelle scuole secondarie di secondo grado. Il provvedimento, che sara’ reso disponibile a breve, richiama i dirigenti scolastici alla “puntuale applicazione delle Linee guida” gia’ approvate e dispone che, “ove il rispetto della soglia minima di attivita’ in presenza stabilita, per le scuole secondarie superiori, risulti incompatibile con l’applicazione delle Linee guida approvate dal DM del 26 giugno 2020”, vengano adottate dai dirigenti scolastici “forme flessibili nella organizzazione dell’attivita’ didattica, al fine della riduzione dell’attivita’ in presenza nella misura necessaria ad assicurare il rispetto del distanziamento minimo richiesto dalle vigenti misure di sicurezza, in ogni caso assicurando almeno il 50% delle presenze”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Asl Napoli 2 Nord: Domenica vaccinazioni anche senza prenotazione da 60 anni in su

De Luca demanda, inoltre, alla Direzione Generale Mobilita’ il compito di monitorare l’attuazione del Piano dei trasporti scolastici definiti con le singole prefetture in vista della ripresa delle attivita’ didattiche in presenza e di disporre “l’attivazione di ulteriori servizi aggiuntivi, ove necessario ad assicurare condizioni di sicurezza per gli utenti”.

 

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Identificato il ladro dell’Antica Latteria a Chiaia

L'uomo aveva usatolo scooter come ariete per sfondare la porta d'ingresso della trattoria di Chiaia

Oroscopo oggi, previsioni segno per segno. Pesci fortunati oggi

Le previsioni dello zodiaco per oggi 3 ottobre

Napoli, ragazzi si arrampicano sul lampione. Il video

Sabato di follia al centro storico di Napoli, le notti della Movida diventano sempre più un pericolo per i giovani

Napoli, su uno scooter rubato con due bici elettriche: ladro equilibrista denunciato

Un uomo di 26 anni ucraino è stato denunciato dai carabinieri: viaggiava su uno scooter rubato e trasportava due bici elettriche

IN PRIMO PIANO

Pubblicita