🔴 ULTIME NOTIZIE :

Napoli, punto di non ritorno nello spogliatoio degli azzurri

Dopo il match pareggiato al 94esimo contro il Sassuolo, il clima a fine partita non è parso sereno.

google news

    Una partita pareggiata a tempo scaduto è stata la goccia che avrebbe potuto far traboccare il vaso in casa Napoli.

    L’atteggiamento di Insigne, un calcio ad una bottiglietta e le urla verso i compagni, ha palesato la tensione che si respira nello spogliatoio azzurro. Sono ormai mesi che l’equilibrio è stato perso, dalle dichiarazioni di Gattuso contro il presidente, fino agli scarsi risultati delle ultime prestazioni, il tutto completato da un silenzio stampa, che manifesta il malumore tra dirigente e giocatori partenopei.

    Anche l’eliminazione dall’Europa League ha inciso tanto, soprattutto su De Laurentiis, che ormai è sicuro di non voler affidare la sua squadra al tecnico calabrese la prossima stagione. A spegnere le polemiche, però, ci ha pensato il procuratore di Lorenzo Insigne, Vincenzo Pisacane che ha affermato: “Insigne perde due volte, anzi tre: da capitano, da calciatore e da tifoso del Napoli. Lorenzo vuole sempre il massimo da se e da capitano sprona i compagni. Ci tengo a precisare che non ha insultato nessuno, ma ha imprecato solo contro una partita gettata via all’ultimo istante”. Adesso bisognerà aspettare per capire qual è la realtà in casa Napoli.

    Gianmarco Amato

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    DALLA HOME