. Nasce la : accordo per tutelare i lavoratori del .

E’ un unico sul piano nazionale che prende in considerazione i nuovi lavori e le tutele sindacali e infortunistiche di chi pedala ogni giorno per le consegne a domicilio. Domani, 17 febbraio, alle 15,30 presso il centro formazione Inail di Villa Colonna Bandini, sarà firmato l’atto ufficiale che prevede l’avvio del ‘Nuovi lavori, nuove tutele’. Si tratta di un che nasce da un accordo che vede coinvolti, l’Inail Campania, la Nidil , l’associazione pedala e il Comune di . Il sperimentale, unico sul piano nazionale, è quello di migliorare le condizioni di lavoro e di vita dei lavoratori del settore (in particolare del food ) attraverso una più ampia e diffusa informazione sui temi della sicurezza sul lavoro e delle tutele ad essa connesse, in particolare per quanto attiene le norme anti-infortunistiche e di promozione della salute. Diverse le attività che saranno messe in campo per tentare di agevolare il lavoro dei . Presso la Galleria Principe di sarà istituita ‘La ’, un hub fisico in un luogo accogliente, dotato di area ricarica per bici elettriche, deposito zaini, bacheca annunci e relax zone. Inoltre, presso la struttura, si terranno corsi di manutenzione bici e seminari informativi sulla corretta postura nell’utilizzo della stessa e di guida sicura in bici in ambiente urbano. “Napoli si dota di una casa di socialità per i riders della città – dichiarano gli assessori Clemente, Felaco, Galiero e Pagano – un luogo di confronto libero sui temi del lavoro e di servizi utili. Crediamo che i beni pubblici del Comune debbano servire anche a questo – concludono gli assessori – dare voce e spazio a chi non ne ha”. All’evento interverranno Adele Pomponio, direttore regionale vicario Inail Campania, Alessandra Clemente (assessore al Patrimonio del Comune di Napoli), Luca Simeone presidente associazione Napoli Pedala, Cinzia Mazza, Napoli, Antonietta Perna Nidil .



Cronache Tv



Ultimi Video dai TG

Ti potrebbe interessare..