Napoli, con un’auto rubata sperona la Volante della polizia: inseguito e arrestato

Napoli. Ieri mattina gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, su disposizione della Centrale Operativa, sono intervenuti in via Gianturco per la segnalazione, proveniente da un sistema di antifurto satellitare, di un’autovettura rubata poco prima in via Veterinaria. I poliziotti hanno intercettato il veicolo in via Gianturco intimando l’alt al conducente il quale, senza rallentare la propria […]

google news
alto impatto secondigliano
Foto archivio

Napoli. Ieri mattina gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, su disposizione della Centrale Operativa, sono intervenuti in via Gianturco per la segnalazione, proveniente da un sistema di antifurto satellitare, di un’autovettura rubata poco prima in via Veterinaria.

I poliziotti hanno intercettato il veicolo in via Gianturco intimando l’alt al conducente il quale, senza rallentare la propria corsa, ha speronato la volante fino a quando è stato fermato e, sceso dall’auto, è stato bloccato dopo una violenta colluttazione. Gli agenti hanno rinvenuto nell’auto un grosso cacciavite ed accertato che l’uomo è sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione alla P.G.

Gabriele Goffredo, 36enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni, sottoposto a fermo di P.G. per ricettazione ed infine denunciato per possesso ingiustificato di grimaldelli o chiavi alterate e danneggiamento dei beni della Pubblica amministrazione. L’autovettura è stata restituita al proprietario.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

A Sessa Aurunca spaccio in Apecar: fermati 2 giovani

Operazione dei carabinieri a Sessa Aurunca: i due finiti agli arresti domiciliari

Ad Avellino maltrattava moglie e figli da venti anni, arrestato 

Un uomo di 42 anni di Sturno, in provincia di Avellino, e' stato arrestato dai carabinieri 

Prodotti per animali, volano gli acquisti in rete

Un comparto in salute, per usare un eufemismo visto che in realtà si dovrebbe parlare di grande crescita: il pet shop, ovvero tutto ciò...

Omicidio del prof Toscano, convalidato il fermo: il bidello resta in carcere

È stato convalidato il fermo di Giuseppe Porcelli. Il bidello fermato per l'omicidio del professore Marcello Toscano resta nel carcere di Poggioreale

IN PRIMO PIANO

Pubblicita