Attualità

Inchiesta crollo Ponte Morandi, il pm D’Ovidio: ‘In primavera chiusura delle indagini’



inchiesta crollo ponte morandi
foto di repertorio




Ponte Morandi, pm D’Ovidio: “Non è escluso che lista indagati possa essere sfrondata. In primavera chiusura delle indagini”.

“Vediamo come va l’incidente probatorio. È un’attività parecchio importante. Verosimilmente le indagini potrebbero essere chiuse in primavera”. Lo ha detto il procuratore aggiunto Paolo D’Ovidio, che coordina l’inchiesta sul crollo del ponte Morandi insieme ai sostituti procuratori Massimo Terrile e Walter Cotugno, entrando a palazzo di giustizia di Genova dove è in corso il secondo incidente probatorio.

“Non è escluso – ha aggiunto D’Ovidio – che la lista degli indagati possa essere sfrondata, con l’archiviazione di alcune posizioni al momento della chiusura delle indagini. La perizia non evidenzia le singole responsabilità – ha concluso il procuratore aggiunto – toccherà a noi farlo”.

 

Google News

Napoli, controlli dei carabinieri nella zona della movida: 16 ragazzi multati

Notizia precedente

Fabio Ingrosso, gran successo per il singolo ‘Fuochi D’Artificio’

Notizia Successiva


Ti potrebbe interessare..