Roma. “Lo Stato deve indennizzare la vittima del reato violento”: è un principio che farà giurisprudenza quello stabilito dal giudice della II sezione civile del Tribunale di Roma, ma per il legale l’ è iniquo.

Il giudice ha condannato la presidenza del consiglio dei ministri e il ministero della giustizia a pagare 60mila euro più 6mila di spese a favore di Sara Terracciano, figlia di , la dipendente Inps uccisa, nel novembre del 2007 a Cagliari, a colpi di fucile dal marito dal quale voleva separarsi. Terracciano originario della provincia di Salerno dopo l’ si costituì in e successivamente è stato condannato.
I 60mila euro sono stati quantificati secondo il decreto del 22 novembre del 2019, riguardante la “Determinazione degli importi dell’ alle vittime dei reati intenzionali violenti”, e per il fatto che “il delitto di commesso dal coniuge, anche separato o divorziato, o da persona che è o è stata legata da relazione affettiva alla persona offesa, nell’importo fisso di euro 60.000 esclusivamente in favore dei figli della vittima”. Il difensore della vittima, l’ milanese Claudio Defilippi, ricorrerà in appello perché, a suo avviso, la cifra ‘standard´ di 60mila euro non tiene conto delle diverse circostanze in cui si trovano i famigliari delle vittime e l’omicida. “Assolutamente non ci siamo – ha detto il legale -. La somma è inadeguata e lo affermiamo in base alla direttiva 80 del 2004, quella del Libro verde del consiglio d’Europa. Bisogna rispettare il principio che la riparazione sia da commisurare alla reale situazione della vittima”. Il legale sottolinea inoltre come il ricorso al giudice sia necessario in quanto non arrivano risposte dalle Prefetture presso le quali è istituito il fondo per gli indennizzi dei famigliari stessi che vi potrebbero ricorrere in via amministrativa. Secondo il giudice la direttiva Ue è stata “tardivamente trasposta nell’ordinamento” italiano con alcuni limiti limitatamente e che è stata “integralmente attuata” solo con una legge del 2016. L’ Defilippi aggiunge: “Faremo ricorso in appello. Chiediamo un congruo e sottolineamo che si obbliga il cittadino, vittima di un reato, ad andare dal giudice per vedere riconosciuto un principio affermato a chiare lettere nell’Unione europea. Se vengo accoltellato a Parigi prendo dei soldi e se accade in Italia molto meno. Perché?”.
fu uccisa a colpi di fucile, il suo corpo fu ritrovato in auto nelle campagne di Decimoputzu in provincia di Cagliari.

LEGGI ANCHE  Napoli, emessi 11 daspo per sicurezza nelle manifestazioni sportive

Nel 2019 presso la direzione regionale dell’Inps della Sardegna fu dedicata una sala a , centralinista dell’Istituto di previdenza. In quell’occasione era presente anche la figlia Sara.




Iscriviti alla Newsletter

* campi obbligatori

Altre Notizie

A scuola in attesa di tampone poi positivo. Classe in isolamento a Castellammare

Il caso alla scuola elementare Basilio Cecchi
Leggi tutto

I Casalesi e le mani sugli idrocarburi: oltre 100 gli indagati

Anche un carabiniere infedele tra gli arrestati. Le penetrazione della cosca nel territorio 'pulito del Vallo di Diano in provincia...
Leggi tutto

Bufera social su Ibrahimovic a pranzo a Milano in zona rossa

Il Milan lo difende: 'Era un incontro di lavoro'. Ma il suo avvocato prende le distanze: 'Non doveva farlo'
Leggi tutto

Napoli, 11 punti in più rispetto alla scorsa stagione

La squadra allenata da Gattuso, con 8 giornate al termine, ha conquistato 59 punti, ben 11 in più rispetto alla...
Leggi tutto

Strage dei Georgofili, caccia ai mandanti occulti: perquisito un sindaco

I magistrati toscani dispongono nuovi accertamenti in Piemonte: ascoltato Giuseppe Graviano nel carcere di Terni e tappa a Palermo per...
Leggi tutto

Covid: 3 classi in isolamento a Torre del Greco dopo due casi

Tre classi in isolamento fiduciario a Torre del Greco dopo i primi due casi di positivita' al Covid registrati nelle...
Leggi tutto

Napoli, deposito di sigarette di contrabbando in appartamento confiscato al clan Contini

Un appartamento confiscato alla criminalita' organizzata era diventato il deposito per mezza tonnellata di sigarette di contrabbando.
Leggi tutto

Vaccinazione a Napoli: ‘recuperate’ 4800 dosi per domani

L'Asl Napoli 1 e' riuscita a recuperare alcune piastre di vaccini mettendo insieme le dosi che erano riservate agli assenti...
Leggi tutto

Pianura, l‘emblema del degrado, dell’inciviltà e dell’abbandono delle istituzioni

Via Padula, una strada alberata, usata come discarica
Leggi tutto

Gianni Fiorellino: ‘C’era un volta Peter Pan’ il nuovo album

Questa sera alle ore 22 in diretta streaming sulla pagina Facebook
Leggi tutto

Giornata nazionale della Salute della Donna, Cardarelli in prima linea per prevenzione al femminile

L’impegno in favore delle donne dell’Azienda Ospedaliera Antonio Cardarelli di Napoli è stato premiato con due Bollini Rosa
Leggi tutto

Nola: in giro con la patente revocata, fugge. Arrestato

I poliziotti hanno accertato che il conducente, alla guida di un’auto sottoposta a sequestro amministrativo, era privo della patente di...
Leggi tutto

Ercolano: i locali del centro vaccinale in adiacenza della scuola materna

Cgil, Cisl, Uil Fp Napoli chiedono maggiore sicurezza.
Leggi tutto

Pressing di Fipe Confcommercio sul Governo: ‘Subito la riapertura di tutti i pubblici esercizi’

Russo: ‘Vogliamo una data certa e un piano di rilancio economico per le attività’
Leggi tutto

Storie di Napoli lancia la prima raccolta fondi per realizzare 50 targhe storiche al Vomero

A partire da lunedì 12 aprile 2021 comincerà la raccolta dei fondi necessari per stampare e installare le targhe lungo...
Leggi tutto

Covid, Campania di nuovo prima in Italia per positivi

In calo la curva epidemica in Italia. I nuovi casi nelle 24 ore sono 9.789. Sono invece 358 le vittime...
Leggi tutto

Marisa Lurito: ‘Tamponi per andare a teatro? E chi li paga?’

"Sarei felicissima se soldi li desse lo Stato"
Leggi tutto

Covid, a Caserta 228 nuovi positivi e 3 morti in 24 ore

I contagiati attuali scendono sotto i settemila. Il centro più colpito resta la città di Caserta
Leggi tutto

Covid, in Campania meno positivi ma percentuale quasi al 15%

Con meno tamponi si alza di molto la percentuale dei positivi anche se in termini assoluti si registra un -500...
Leggi tutto

Napoli: riapre al traffico via Arcoleo, ultime fasi per via Chiatamone

Questa mattina è stata avviata una nuova fase dei lavori di manutenzione straordinaria di via Morelli-via Arcoleo-via Vannella Gaetani.
Leggi tutto

Altro Cronaca


Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..