L’arte della pizza nocerina in Danimarca

SULLO STESSO ARGOMENTO

L’arte della pizza nocerina in Danimarca.
I ringraziamenti ad Antonio Sbarra.

Grande soddisfazione per un giovane pizzaiolo nocerino Antonio Sbarra, titolare della pizzeria “N’dò Sbarr” di Nocera Inferiore (Rione Casolla) che è stato ringraziato pubblicamente dal pizzaiolo danese Kristin Krey, titolare della Pizzeria “La Carmela” situata in Danimarca.

“Voglio ringraziare Antonio Sbarra e tutta la famiglia per avermi dato la opportunità di imparare questo mestiere”, queste le parole del pizzaiolo danese, nel ringraziare il collega nocerino che, nel corso degli anni dall’apertura della sua attività, ha ottenuto importanti riconoscimenti all’interno di festival gastronomici di rilevanza regionale e non solo.

Soddisfazione ed emozione da parte di Antonio Sbarra, che dichiara: “Sono davvero emozionato per aver avuto i ringraziamenti da Kristian che, con la sua attività, ha reso in qualche modo importante il nostro territorio.”






LEGGI ANCHE

Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

‘Babas, memorie di un cane rosso’, Stella Cervasio presenta il suo ultimo libro al Vomero

Una donna e un incrocio di molosso sono i protagonisti di una storia speciale di amicizia, basata su rispetto e protezione. Il libro "Babas, Memorie...

Nola, fatture false: sequestrati circa 8 milion i di euro a società di commercio alcolici

Stamane i militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo emesso dal Giudice...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE