Caso Edenlandia, da un anno ritardo degli stipendi ai dipendenti

SULLO STESSO ARGOMENTO

Caso Edenlandia, da un anno ritardo degli stipendi ai dipendenti

Caso Edenlandia, da un anno ritardo degli stipendi ai dipendenti. Borrelli: “Seguiamo la vicenda da vicino. Chiediamo che venga trovata una soluzione al più presto.”

Ci sarebbero tensioni tra la proprietà del parco divertimenti dell’ Edenlandia di Fuorigrotta e i dipendenti. Come scrive il Mattino, la causa di tali frizioni sarebbe riconducibile al ritardo dei pagamenti degli stipendi che andrebbe avanti da circa un anno.

Secondo la presidenza i ritardi sarebbero legati ai continui stipo dell’attività a causa dei DCPM per il coronavirus ma è stato dichiarato che si starebbe procedendo al pagamento degli arretrati.

    “Seguiremo la vicenda da molto vicino assicurandoci che gli stipendi dei dipendenti vengano onorati. Intanto abbiamo inviato una nota alla proprietà dell’Edenlandia e alla Uilcom per capire come si intenda procedere per giungere alla risoluzione del problema e se vi sia un punto di incontro.”- ha affermato il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.






    LEGGI ANCHE

    Oroscopo di oggi 20 febbraio 2024

    Oroscopo di oggi 20 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno Ariete: oggi potresti sentirti particolarmente energico e determinato. Approfitta di questa carica...

    Napoli, morta Alessandra Golia, la storica restauratrice del Museo di Capodimonte

    Cordoglio al Museo Capodimonte per la scomparsa della storica restauratrice Alessandra Golia. Il direttore Eike Schmidt e il personale del Museo e Real Bosco...

    Calciatore 20enne muore a casa dei nonni

    Tragedia a Stabbia: giovane calciatore morto a causa di un malore improvviso. Un drammatico lutto ha scosso la comunità di Stabbia, nel Comune di Cerreto...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE