Seguici sui Social

Cronaca

Sant’Antimo, nuova manifestazione per Gaetano: ‘Chi sa, parli’

PUBBLICITA

Pubblicato

il

sant'antiomo gambizzato


Sant’Antimo, presidio statico per Gaetano venerdì 6 novembre. Borrelli e Simioli: “Tutti lì per chiedere verità e giustizia. Chi sa, parli”

Venerdì 6 novembre a Sant’Antimo si terrà un presidio statico i cui partecipanti chiedono verità e giustizia per Gaetano Barbuto Ferraiuolo, aggredito vigliaccamente per futili motivi e a cui sono state amputate le gambe a causa delle ferite da arma da fuoco subite.

Infatti i familiari di Gaetano hanno informato il Consigliere Regionale di Europa Verde, che segue la vicenda ed ha offerto loro supporto sin dal principio, che sono stati concessi i permessi per il presidio che si terrà in Piazza della Repubblica a Sant’Antimo venerdì 6 novembre alle ore 18:30.

LEGGI ANCHE  Sant’Antimo: chiuso un panificio privo dei requisiti igienici

“Saremo tutti lì perché vogliamo che sia fatta chiarezza, vogliamo giustizia. I tre aggressori di Gaetano, che ricordiamo hanno rischiato di ammazzarlo, sono stati scarcerati, noi vogliamo conoscere i motivi di tale decisione e vogliamo sapere come procedono le indagini. Continueremo a fare battaglia finché non si arriverà a far luce sul caso e i colpevoli saranno in galera. Inoltre ci rivolgiamo a chi ha potuto vedere qualcosa a quella notte, chi sa, parli, aiuti Gaetano ad avere Giustizia.”- sono le parole del Consigliere Borrelli del conduttore radiofonico Gianni Simioli.


Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca Napoli

Napoli, piano anti freddo del comune: stazioni aperte ai clochard

Accoglienza ai senza tetto. Aperte tutta la notte le stazioni Museo e Municipio

Pubblicato

il

Napoli, piano anti freddo del comune: stazioni aperte ai clochard.

“Viste le avverse condizioni meteorologiche che interessano la citta’ di Napoli, e il recente e preoccupante incremento del calo di temperatura delle ultime ore, l’assessore al Lavoro con delega al Contrasto alle poverta’, Giovanni Pagano, informa che continua ad essere attivo il piano “anti-freddo”: fin dallo scorso 29 dicembre, e per un periodo di dieci settimane, le stazioni della metropolitana “Museo” e “Municipio” resteranno aperte dalle ore 23.00 alle ore 5.00 con la possibilita’ di utilizzare i servizi igienici presenti all’interno”. E’ quanto si legge in una nota del Comune di Napoli.

LEGGI ANCHE  Forte scossa di terremoto in Croazia: avvertita da Trieste a Napoli

“Gli ambienti verranno quotidianamente sanificati per permettere l’utilizzo delle stazioni da parte dei passeggeri e delle persone senza dimora- si sottolinea . Restano sempre attive le strutture “La Palma” e “La Tenda” oltre al dormitorio pubblico, diventato residenziale; e’ sempre possibile contattare la Centrale Operativa Sociale al numero 081 5627027, col servizio attivo dalle 16.00 alle 8.00, oppure inviare una e-mail all’indirizzo sos.senzadimora@comune.Napoli.it per segnalare la presenza di persone senza dimora nelle strade cittadine ed attivare un immediato aiuto da parte delle Unita’ Mobili di Strada”. 

Continua a leggere

Le Notizie più lette