Focolaio nel convento, muore suora casertana

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il Covid torna a fare paura anche nei conventi. Ad Arpino, in provincia di Frosinone, all’interno dell’istituto San Vincenzo de Paoli, 3 suore sono morte e 24 sono risultate positive al virus.

E “in pericolo”, secondo i medici, date l’età e le patologie pregresse. Tutta la popolazione del convento, formata da una quarantina di consorelle, si trova ora in isolamento. Tra le 3 suore morte c’è anche Rosa Maria Fernandes, nata e cresciuta a Mignano Montelungo. Hanno perso la vita anche suor Maria Franca Margangione originaria di San Martino in Pensilis in provincia di Campobasso e suor Maria Lidia Donarelli.

Il sindaco di Arpino, Renato Rea, ha spiegato di non riuscire a capire “come l’abbiano preso. Non si tratta di monache di clausura, d’accordo, ma non è che se ne vadano in giro. Anche perché sono per lo più anziane, due centenarie. Quelle in salute al massimo uscivano per una messa o un saluto a un compaesano”. L’ipotesi ritenuta più probabile è che il virus sia entrato all’interno dell’istituto tramite un laico: un fornitore, un addetto alle cucine o una donna delle pulizie.

 

     


    Torna alla Home

    Una tripletta di Lookman regala l’Europa League all’Atalanta

    Grazie a un Lookman in forma strepitosa e autore di una tripletta d'autore l'Atalanta vince l'Europa League. I nerazzurri sconfiggono 3-0 il Bayern Leverkusen nella finale disputata all'Aviva Stadium di Dublino. A decidere l'incontro la tripletta di Lookman, a segno al 12' e al 26' del primo tempo e al...

    Gaetano Di Vaio: da ribelle a protagonista del riscatto napoletano

    Napoli. Una vita da romanzo, tra dannazione e riscatto, spenta a soli 56 anni. Gaetano Di Vaio, produttore, attore, sceneggiatore e figura chiave del cinema napoletano degli ultimi vent'anni, si è spento dopo un grave incidente in scooter avvenuto la scorsa settimana. Nato a Piscinola, quartiere difficile di Napoli, Di...

    CRONACA NAPOLI