foto di repertorio


De Luca: ‘Non è detto che in Campania la riapra il 24 novembre. Zona Rossa? E’ più rosé…’.

 

Con la consueta schiettezza il governatore della Campania, non le ha mandate a dire a nessuno nella diretta facebook del venerdì. “È possibile, forse probabile, che non si riapra quando abbiamo previsto di aprire”. Annunciando un possibile slittamento della data di riapertura delle scuole dell’infanzia e delle prime classi delle elementari previsto inizialmente per il 24 novembre. “In questo momento abbiamo un’ondata di richieste per non aprire, i genitori sono sinceramente preoccupati. La riapertura per il 24 era una previsione – dice -, ma non apriremo nulla se non avremo sicurezza dal punto di vista epidemiologico”.  E poi: con la polemica sarcastica che lo contraddistingue: “La curva discende, il governo non c’entra ma e’ merito delle misure prese da noi nelle scorse settimane. Hanno istituito la zona rossa, ma a parte qualche chiusura di negozi… Qualcuno in Italia puo’ dire seriamente che qui abbiamo la zona rossa? Diciamo che in Campania abbiamo istituito la zona rose’, fiorn fiorello l’amore e’ bello vicino a te”.

E quindi non si è lasciato pregare dall’attaccare la decisione di inviare gli ispettori in Campania:  “Ancora oggi la Regione non e’ a conoscenza della relazione dei cosiddetti ispettori. Cosa e’ che quelle relazioni sono arrivate prima sui giornali che all’ente. Le Regioni per esempio non sono informate sui criteri dell’Rt, il cosiddetto indice di contagiosita’. Ci sono cose che non sono trasparenti ne’ chiare. Non e’ possibile avere serenita’ e collaborazione quando un consulente del ministro della Salute parla continuamente e dice esattamente il contrari odi cio’ che fa il ministro. Allora o va a casa uno o l’altro. Questo livello di pressapochismo non e’ accettabile in un Paese serio. Tutti gli sforzi possibili per il massimo di collaborazione e solidarieta’ con governo nazionale. Se pero’ non vogliamo che siano appelli a tempo perso e restino petizioni di principio si deve parlare chiaro: abbiamo tutti l’intento di cercare unita’ e collaborazione a condizione che vi siano presupposti senza i quali e’ tutto impossibile. Il primo e’ buona educazione e correttezza reciproca, mi riferisco ad alcuni ministri. Un esempio: sono arrivati alcuni ispettori in Campania, una cialtronata propagandistica che serviva, come la zona rossa, a frenare l’ondata di sciacallaggio”.

E a proposito dei ha spiegato:”La Campania è stata, è e rimarrà su una linea di assoluta trasparenza, per i e per le cose di cui parliamo. La Campania è una casa di vetro. Ho ascoltato in questi giorni gli appelli a non litigare. Qui in Campania nessuno sta litigando, la Regione e’ concentrata sul lavoro, a Napoli c’e’ un imbecille che litiga da solo, cerca di fare sciacallaggio per farsi pubblicita’, nascondere la sua nullita’ amministrativa e il fatto che non ha mosso un dito per dare una mano a contrastare il contagio”. Il presidente della Regione, , attacca nuovamente il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, senza citarlo. Nel corso della diretta Facebook, durante la quale fa il punto sull’emergenza Covid, il ‘governatore’ sottolinea che in Campania “c’e’ uno solo che litiga, gli altri sono al lavoro. E’ come se uno sta facendo una passeggiata in strada e qualcuno ti accoltella, ti fa una rapina, ti frega un orologio. Poi arriva una terza persona e dice di non litigare”.


Cronache Tv


Iscriviti alla Newsletter

* campi obbligatori

Altre Notizie

Napoli, basta il ritorno di Mertens per vincere il derby

Il #Napoli ritrova la vittoria in campionato battendo per 2-0 il #Benevento nel derby
Leggi tutto

Caserta, festa da ballo clandestina: multati 32 professionisti

Multati medici, avvocati, commercialisti quasi tutti in coppia
Leggi tutto

Covid, Italia vicina ai 3 milioni di casi: percentuale sale al 6,7%

Oggi si registrano 17.455 nuovi positivi e 192 #vittime
Leggi tutto

Terzo agente del carcere di Carinola morto per covid, Il garante e i sindacati invocano l’intervento del ministro

La protesta del sindacato #Sinappe e #Osapp e le richieste del garante regionale dei detenuti, #SamueleCiambriello
Leggi tutto

Covid, altri 2561 nuovi casi in Campania

Sono invece 5 le vittime e 524 le persone guarite. Il tasso di incidenza e' del 10,5%, contro il 9,74...
Leggi tutto

Gattuso si gioca il tutto per tutto: Mertens e Ghoulam titolari nel derby

L'allenatore del #Napoli vuole i tre punti e schiera il belga dal primo minuto
Leggi tutto

Controlli ad Arzano ed Afragola: sequestrata una pistola e chiusa attività per violazioni covid

Pistola a salve modificata, proiettili e giubbotto antiproiettile recuperati al rione #Salicelle di Afragola
Leggi tutto

Napoli, spacciatore preso dalla polizia al Rione Cesare Battisti

#VincenzoGonzales girava con un zaino ripieno di 850 grammi di marijuana
Leggi tutto

Napoli, stretta dei carabinieri nei quartieri alti: controlli e sanzioni

Controlli nei quartieri alti di Napoli: sanzioni per le mascherine
Leggi tutto

Napoli, ancora folla sul Lungomare

Assembramenti ieri sera in via #Carrozzieri. Folla oggi sul lungomare di Napoli e a #Pozzuoli
Leggi tutto

Napoli, agente libero dal servizio sventa uno scippo e arresta il rapinatore

Napoli. Agente libero dal servizio sventa uno scippo. Ieri sera un agente della Squadra Mobile, libero dal servizio, nel transitare...
Leggi tutto

Controlli anti assembramento dei carabinieri a San Giorgio e Portici

Militari in azione nei luoghi della Movida di #SanGiorgio e al #Granatello a Portici
Leggi tutto

Controlli interforze tra Napoli e provincia: due locali chiusi e decine di multe

Controlli al #Vomero, ai Baretti, in via Partenope ma anche a #Casoria.
Leggi tutto

Carabinieri in azione nel Vesuviano: e pusher arrestati e decine di denunciati

Arresti e sequestri di droga a #Pompei, Torre Annunziata e #Terzigno. Sequestrate anche sigarette di contrabbando
Leggi tutto

Terzo agente penitenzario di Carinola morto per covid

La vittima si chiamava #AngeloDePari ed era prossimo alla pensione
Leggi tutto

Napoli, 31enne accoltellato durante un tentativo di rapina

E' accaduto nella notte a #Scampia: vittima dell'assalto di una baby gang un31enne di origine bulgare
Leggi tutto

Napoli, tenta di rapinare la zia: arrestato 26enne

La polizia ha arrestato il 26enne #AntonioAstuto che aveva più volte minacciato e derubato la zia
Leggi tutto

Incendio doloso in un allevamento di api nel casertano: morti 700mila esemplari

La spedizione punitiva a #TrentolaDucenta. Usati pneumatici per appiccare il fuoco. Vittima un apicoltore di #Lusciano
Leggi tutto

Napoli, 6 minori in auto di notte a Scampia: tutti denunciati

Un 17enne è stato denunciato per guida senza #patente. Gli altri 5 minori per violazioni delle norme #anticovid
Leggi tutto

Ischia, si spedisce da solo la droga ma sbaglia indirizzo: scoperto e arrestato

Protagonista un uomo di 44 anni di #Napoli residente a #Ischia
Leggi tutto


Ti potrebbe interessare..