Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Napoli e Provincia

A Portici furti di pneumatici durante il coprifuoco

Pubblicato

il

furto di pneumatici


A Portici furti di pneumatici durante il coprifuoco.

Non è servito il coprifuoco, né il fatto che Portici sia una cittadina con un efficiente vigilanza delle forze dell’ordine a sventare l’ennesimo furto di pneumatici. Una piaga che sembrava essere svanita, complice il lockdown e una minore circolazione di veicoli in strada invece continua purtroppo vessando crudelmente inermi cittadini che si accorgono del furto solo la mattina quando escono di casa per recarsi a lavoro.

Vittima questa volta il proprietario di una Fiat Panda parcheggiata in via Aldo Moro nella centralissima Portici, una via centrale e circondata da palazzi. Obbligatorio purtroppo per il malcapitato fare denuncia e affrontare la spesa non certo indifferente presso un gommista.

 Giorgio Kontovas

Continua a leggere

PUBBLICITA

Cronaca

A Villaricca scoperta una sala scommesse abusiva con 8 clienti all’interno

Pubblicato

il

Marano: Controlli anti-covid dei Carabinieri. A Villaricca una sala scommesse abusiva con 8 clienti all’interno.

Controlli straordinari disposti dal Comando Provinciale di Napoli per i Carabinieri della Compagnia di Marano. I militari dell’Arma in questi ultimi 2 giorni appena trascorsi hanno verificato il rispetto delle norme anti-covid per contenere il fenomeno epidemico. Invito all’uso coscienzioso dei dpi ma anche sanzioni. 36 quelle irrogate. Tutte per il mancato utilizzo della prevista mascherina.

I Comuni interessati sono stati Villaricca, Melito e Mugnano di Napoli.
Durante i controlli, i Carabinieri della stazione di Villaricca hanno trovato una sala completamente abusiva adibita a centro scommesse in via della libertà. I 2 “titolari” – denunciati e sanzionati per le norme anti-contagio – _prendevano_ le scommesse sportive in assenza di qualsiasi autorizzazione. Sanzionati anche gli 8 “clienti” presenti e impegnati a scommettere. I Carabinieri hanno sequestrato il locale, un computer e la somma contante – provento del reato – di 610 euro. I controlli continueranno anche nei prossimi giorni.

Continua a leggere

Le Notizie più lette