Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

.

Cronaca

Portici controlli delle forze dell’ordine: chiuso storico locale le ‘Fonderie’

Pubblicato

in

portici chiuse le fonderie


Portici controlli delle forze dell’ordine: chiuso storico locale le “Fonderie”.

Un blitz in grande stile nella serata di sabato presso il noto locale Le Fonderie sito nel centralissimo Corso Garibaldi a Portici.Un dispiegamento notevole di forze dell’ordine, tre volanti dei Vigili Urbani e altrettante pattuglie dei Carabinieri con in testa il sindaco Vincenzo Cuomo e l’assessore alla sicurezza Maurizio Capozzo. A tratti si è pensato che fosse in corso la cattura di qualche pericoloso super-latitante. Nulla di ciò, era un semplice controllo “anti-assembramento” al termine del quale al locale è stato elevato un verbale di 280 euro se pagato entro 5 giorni nonché disposta la chiusura del locale per i successivi 5 giorni a decorrere dalla data di domani. È stato infatti concesso al locale proseguire nel lavoro nella serata di sabato al fine anche di smaltire i prodotti alimentari deperibili. Chiusura dunque per 5 giorni per aver “violato” le norme anti assembramento.

Incredulità tra i clienti e amarezza tra i gestori del locale: “I nostri amici/clienti conoscono benissimo la sensibilità ed il rispetto che nutriamo verso tutte le normative che regolamentano la nostra attività, ed è per questo non riteniamo corretto il provvedimento di chiusura”, così ha commentato Manuel De Felice, gestore delle Fonderie.
Le Forze dell’ordine poi dopo il controllo hanno preso a presidiare piazza Poli, luogo di movida e aggregazione. Quattro volanti dei Vigili Urbani, più tre volanti dei Carabinieri , l’assessore alla sicurezza Capozzo e la presenza della Guardia di Finanza hanno controllato la piazza: “abbiamo appena chiuso un locale per assembramenti e staremo qui in strada a controllare fino alle 2 di notte” così l’assessore Maurizio Capozzo presente in piazza Poli mentre i carabinieri invitavano i giovanissimi ragazzi, presenti in piazza al distanziamento.

 Giorgio Kontovas

Continua a leggere
Pubblicità

Le Notizie più lette