Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Napoli e Provincia

Covid: chiuso pub a Portici. Il sindaco irrompe nella zone della ‘movida’

Pubblicato

in

movida portici


Covid: chiuso pub a Portici. Il sindaco irrompe nella zone della ‘movida’.

 

A Portici, controlli e opera di sensibilizzazione ai giovani. Chiuso per cinque giorni un pub-birreria per mancato rispetto del distanziamento sociale previsto dalle norme anti covid: e’ accaduto ieri sera a Portici, in provincia di Napoli, nell’ambito di controlli mirati nelle aree della movida frequentate da giovanissimi. L’attivita’ svoltasi fino a tarda notte ha visto in campo Polizia Municipale e Carabinieri della Stazione locale ma anche il sindaco Vincenzo Cuomo e l’assessore alla Sicurezza del Comune di Portici, Maurizio Capozzo.

La prima parte della serata e’ stata dedicata ad un’opera di sensibilizzazione: il primo cittadino si e’ intrattenuto a conversare in piazza con gruppi di giovani all’esterno dei locali, rimarcando l’obbligo dell’uso della mascherina e del distanziamento sociale, utile a prevenire il contagio. Subito dopo, i controlli si sono concentrati in piazza Poli, piazzale De Lauzieres, nella zona del Granatello e al corso Garibaldi dove la Municipale ha disposto la chiusura del pub per cinque giorni rilevando il mancato rispetto della distanza di sicurezza. I Carcbinieri hanno contestato il mancato uso della mascherina a cinque persone nel corso dei controlli al Granatello, in piazza Poli e piazza San Ciro, e ad altre due nella zona della movida nella vicina San Giorgio a Cremano. Controllate centinaia di persone e decine di attivita’ commerciali.

Continua a leggere
Pubblicità

Ercolano

Manifestazione contro il lockdown a Ercolano

Pubblicato

in

manifestazione lockdown ercolano

Un centinaio di commercianti della zona centrale piazza Trieste e Corso Italia, zona centrale di Ercolano, ha manifestato in piazza Trieste contro le restrizioni imposte dall’ ultima ordinanza del presidente della Giunta regionale Vincenzo De Luca.

Grida di “liberta’” e slogan contro De Luca. Uno striscione e’ stato collocato al centro della piazza con la scritta “Vittime del complotto. Liberta’!”. A terra sono stati collocati lumini cimiteriali per simboleggiate la morte del commercio .Le luci dei negozi sono state spente, e lumini sono stati collocati anche davanti alle vetrine. “Non abbiamo ricevuto nessun indennizzo, e non ce la facciamo piu'”, ha detto una commerciante ai giornalisti.

Continua a leggere

Le Notizie più lette