Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Avellino e Provincia

Successo per MedievalArte: la cultura come strumento di ripartenza a Guardia Lombardi

Pubblicato

in



Successo per “” a (Avellino): le e conquistano il pubblico.

 

 

Grande successo per “MedievalArte”, progetto promosso dal Comune di Guardia Lombardi e finanziato dalla Regione Campania nell’ambito del POC Campania 2014-2020, con la Direzione Artistica di Carmen Loiola.

Suggestive ed intense le “Fontane Danzanti”, che hanno simulato i quattro elementi della natura – aria, acqua, terra e fuoco. Coinvolgente la serata di musica in piazza Vittoria con Fausto Leali, grande nome della scena artistica italiana, voce potente, interprete di successi ormai consolidati nel repertorio musicale italiano. Due appuntamenti che chiudono l’estate di Guardia Lombardi e che si sono svolti in piena sicurezza, secondo tutte le disposizioni anti Covid-19 oggi vigenti.

“Gli eventi di MedievalArte – dichiara Antonio Gentile, sindaco di Guardia Lombardi – hanno segnato un importante momento di socialità per la nostra comunità in un’ottica di proiezione verso l’esterno delle nostre bellezze, del nostro patrimonio storico ed artistico. Abbiamo così aperto il nostro borgo in totale sicurezza ai visitatori che hanno inteso venirci a trovare. E’ un modo questo per testimoniare come ripartire è possibile”.

“Abbiamo inteso riproporre all’attenzione quantomeno regionale e provinciale, se non anche nazionale – dichiara Elvira Di Pietro, assessore alla Cultura del Comune di Guardia Lombardi – la straordinaria risorsa culturale, storica ed ambientale delle zone interne in generale e dell’Irpinia in particolare. Abbiamo anche voluto lanciare un messaggio di speranza in questo particolare momento di difficoltà per la nostra Italia ed il mondo intero. Ancora grazie a quanti hanno contribuito al successo degli eventi e a tutti coloro che hanno partecipato e seguito l’evento”.

“Sono molto soddisfatta – dichiara il direttore artistico Carmen Loiola – del riscontro in termini di pubblico e di critica che l’evento ha fatto registrare. Abbiamo incrociato il consenso del pubblico che ha voglia di emozionarsi in un periodo così complicato come quello che viviamo. La strategia di valorizzazione e promozione di un borgo attraverso la cultura e le arti si conferma vincente. Guardia Lombardi è località di grande valore storico, valore che va veicolato e fatto conoscere anche attraverso eventi di qualità, come MedievalArte è”.

Continua a leggere
Pubblicità

Avellino e Provincia

Ignoti entrano di notte in un seggio elettorale in Irpinia, accuse brogli tra candidati

Pubblicato

in

Ignoti la notte scorsa, poco dopo la mezzanotte, sono entrati nel seggio elettorale di Cervinara, in Irpinia, allestito in un edificio scolastico di via Aldo Moro.

Sono stati avvertiti carabinieri e polizia che hanno subito raggiunto la sede elettorale per raccogliere i primi elementi di indagine. Nel frattempo, piu’ di duecento persone si sono radunate davanti alla recinzione del plesso scolastico e nella folla c’erano familiari e candidati delle due liste che si contendono la maggioranza in consiglio comunale. Ci sono stati momenti di tensione e le due fazioni si sono scambiate reciproche accuse di brogli, che le forze dell’ordine hanno raccolto.

Dopo oltre un’ora la situazione e’ tornata alla normalita’, ma il seggio e’ rimasto presidiato per tutta la notte. Sull’accaduto e’ stata aperta un’inchiesta. A Quindici invece, dopo la chiusura dei seggi, il Comune ha comunicato i dati relativi all’affluenza con il 56,80% di votanti, risultando cosi’ il comune con l’affluenza maggiore in Campania. Dopo una verifica. la prefettura ha corretto il dato che si attesta invece al 47,10%. Il comune con la maggior percentuale di votanti e’ risultato Luogosano con il 54,67%, mentre a Cairano il dato piu’ basso, appena il 18,02%.

Continua a leggere



Avellino e Provincia

Candidato al comune di Ariano Irpino muore d’infarto nel giorno delle elezioni

Pubblicato

in

Candidato al comune di Ariano Irpino muore d’infarto nel giorno delle elezioni.

 

Un candidato al consiglio comunale di Ariano Irpino e’ morto stroncata da un infarto subito dopo aver lavorato al ripristino della viabilita’ per un incidente avvenuto la notte scorsa tra Carife e Vallata. Anselmo Jose’ La Manna, 58 anni di origini venezuelane, era conosciuto per le sue battaglie ambientaliste. Nel 2008 capeggio’ la rivolta contadina tra Ariano Irpino e Savignano Irpino per evitare che in contrada Pustarza venisse realizzata una discarica nel periodo piu’ critico dell’emergenza rifiuti.

Sali’ sulla cabina di un trattore e condusse una ventina di mezzi fino al luogo dove erano in corso i carotaggi con i tecnici blindati da un cordone di mezzi di polizia e carabinieri. Riusci’ ad accerchiare le forze dell’ordine che furono costrette ad abbandonare il cantiere. Pochi giorni dopo pero’, durante una marcia che coinvolse piu’ di 40mila persone, ebbe la peggio negli scontri con la polizia. Fini’ in ospedale e poi subi’ un processo.

Per anni ha abbandonato l’attivita’ politica, ma in questa tornata aveva deciso di sostenere il candidato sindaco del centrodestra Marco La Carita’ candidandosi in una lista civica. La notte scorsa ha accusato un malore mentre rientrava a casa, ma non e’ riuscito ad avvertire i soccorsi. E’ stato trovato senza vita da un collaboratore e da uno dei suoi figli intorno alle 6 del mattino, dopo che la moglie preoccupata ha lanciato l’allarme.

Continua a leggere



Le Notizie più lette