Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Musica

‘Ultra’ dei Granato: videoclip girato a Marina di Camerota

Pubblicato

in



“Ultra”, arpeggi in loop e lunghe sezioni melodiche; batteria elettronica e linee di sintetizzatori: è questa la formula del nuovo brano firmato dai , band elettrowave di stanza a Roma, che torna con un singolo strumentale

 

Uscito per Kappabit, “Ultra” riporta la band alle suggestioni del loro album d’esordio (“Corrente”, 2017), senza accantonare le nuove influenze che il trio sta sperimentando in questo periodo: all’elettrowave si miscelano sentori trip hop, per un ibrido minimale.

«Semplice ed essenziale, il brano è tutto basato su due arpeggi di chitarra che si ripetono in loop; da questi si sviluppa, poi, una lenta e melanconica melodia alla slide guitar, sostenuta da un corposo suono di basso e da ritmiche elettroniche apparentemente fuori quadra, altro nostro marchio di fabbrica: cerchiamo sempre di creare inaspettate svolte nei nostri brani, porte che lasciano intravedere gli altri “possibili equilibri alternativi”, per citare parole dal nostro primo album».

“Ultra” segue l’uscita del singolo/ “Europe”, lanciato in esclusiva su OndaRock e rimbalzato da una miriade di riviste di settore, e precede l’uscita del prossimo album della band, prevista per il prossimo inverno.

Segui la band su Facebook: https://www.facebook.com/granatoband

Il videoclip che accompagna il brano è stato realizzato da Produzioni Amenic; girato nella splendida cornice di (SA), in Cilento, vede come protagonista l’attrice Eleonora Carro: «Un lungo tramonto estivo è il momento migliore per godere il suono avvolgente di “Ultra”».

Guarda il video

Continua a leggere
Pubblicità

Musica

Dioniso, da venerdì 2 ottobre esce in radio ‘Solo una vita’

Pubblicato

in

Della band siciliana Dioniso, venerdì 2 ottobre esce in radio “Solo una vita”, un viaggio nei meandri della psiche

 

 

“Solo una vita” è probabilmente il brano più introspettivo e psichedelico dei Dioniso, una vera e propria trasposizione musicale di un viaggio tra i meandri della psiche. Prodotto da Herman Ezscò per Hamsa Music Production, il brano è caratterizzato da una componente testuale fortemente poetica e da sonorità profonde, mirando a trascinare l’ascoltatore nella propria sfera emotiva, nel proprio turbine di passioni.
Spiega la giovane band a proposito del nuovo singolo: «”Solo una vita” per noi rappresenta una vera e propria filosofia di vita, la continua ricerca di trepidazioni vere ed intense per godere a pieno e senza rimorsi dell’unico tempo che abbiamo a disposizione. E’ un invito a tuffarsi senza paura dentro la propria mente, immaginandola come se fosse un’enorme piscina colma di pensieri e desideri da far riemergere».

Segui la band su Facebook: https://www.facebook.com/dionisobandofficial/

Il ufficiale di “Solo una vita”, diretto da Laura Baglieri, Herman Ezscò (Hamsa Music Production) e Giuseppe Savarino, include una sequenza di immagini allegoriche dove ogni soggetto diventa simbolo: l’acqua rappresenta i problemi e le difficoltà legate alla vita quotidiana; la donna è il simbolo dell’arte stessa, della musica che riesce a dare conforto e motivazione e che metaforicamente ci abbraccia; le immagini del maestoso anfiteatro rappresentano, infine, l’unione e la consapevolezza di un legame magico e profondo.

La band Dioniso nasce in Sicilia, nella provincia di Catania a febbraio del 2018. È stato Francesco Campo (chitarrista), fondatore della band, a contattare Andrea Sciacca (batterista-percussionista laureato al conservatorio), e insieme cercarono il frontman che trovarono presto in Filippo Ferro (cantante); la formazione venne completata con l’inserimento di Filippo Novello (bassista-tastierista).

Nell’aprile 2019 il produttore Ermanno Figura in arte Herman Ezscò (fondatore della Hamsa Music Production) dopo aver assistito ad un live gli offre la sua collaborazione per produrre il loro primo album dal genere pop rock italiano. La perfetta fusione di una band che ha modelli in comune influisce positivamente sulla creazione dei nuovi brani che raccontano storie di passioni folli e ripensamento, di riflessioni e malinconie, parlano di giovani conquiste, di gesti estremi, tutto questo avvolto da una musica moderna con un insolito retrogusto vintage a tratti ipnotico a tratti liberatorio. “SU-SPIRE”, uscito il 27 marzo 2020, è il singolo di esordio della band, seguito a giugno da “Dammi una ragione”. Il nuovo brano dei Dioniso dal titolo “Solo una vita” sarà disponibile in digitale dal 25 settembre e in radio dal 2 ottobre.

Continua a leggere



Musica

Messa all’incanto a La casa del Mandolino Napoletano

Pubblicato

in

La Casa Del Mandolino Napoletano, nell’ambito della stagione degli eventi previsti per l’autunno 2020, ospita questo fine settimana due eventi di grande di grande intensità emotiva e spessore , proponendo due spettacoli che rappresentano due diverse espressioni artistiche, danza e concerto di strumenti a plettro, appartenenti anche a culture diverse, ma simili nel rispetto della tradizione e delle radici culturali.

 

 

Venerdì 2 ottobre, Marie Thérèse Sitzia sul palcoscenico con lo spettacolo di Danza Butoh “Messa All’Incanto”
Partitura per (…) corpi . Primo movimento. La soglia dell’attesa sottende il lavoro di indagine. Piccole azioni, inquadrate in luce diversa, poste in un Incantamento. Ideazione e Danza: Marie-Thérèse Sitzia.

Domenica 4 ottobre il DivaQuartetPlectrum in “Mandolinando”, concerto di strumenti a plettro, repertorio classico napoletano.

Il Quartetto si propone di valorizzare la letteratura cameristica per ensemble a plettro sia di tradizione colta che di musica napoletana; inoltre, sperimenta l’esecuzione di brani appartenenti al repertorio classico e operistico avvalendosi di specifiche trascrizioni. Il DivaPlectrumQuartet mira a far entrare a pieno titolo il mandolino, prezioso e storico strumento partenopeo, nel novero degli strumenti classici: frequentemente, infatti, si associa il mandolino a un’immagine folkloristica e popolare della città di Napoli depauperandolo del suo intrinseco e antico valore musicale.

La formazione, composta da Primo Mandolino: Adolfo Tronco, Secondo Mandolino: Massimiliano del Gaudio, Mandola: Roberto Padula, Chitarra: Giovanni Leonetti, omaggerà Raffaele Calace, grande concertista di liuto cantabile applaudito in tutto il mondo che studiò e perfezionò il mandolino rendendolo lo strumento evoluto di oggi, e proporrà un repertorio di pietre miliari della musica classica napoletana.
Il Quartetto Collabora stabilmente con l’Accademia Mandolinistica Napoletana.

MESSA ALL’INCANTO
Venerdì 2 ottobre ore 18:30 e 20:30
MANDOLINANDO
Domenica 4 ottobre ore 18:30
La Casa del Mandolino Napoletano
Piazzetta Museo Filangieri, 247 Napoli

https://www.facebook.com/events/631333354250452
https://www.facebook.com/events/330188414912691
È obbligatoria la prenotazione
Email: casadelmandolinonapoli@gmail.com
Telefono: 3403334674

Nel rispetto delle normative in materia di prevenzione covid19, secondo DPCM del 11/06/20, l’accesso al pubblico sarà contingentato.

È prevista misurazione della temperatura, sanificazione dell’ambiente prima di ogni spettacolo e l’uso della mascherina durante tutta la permanenza all’interno dello spazio.

Direttore Artistico Adolfo Tronco
Pubbliche Relazioni Liliana Mastropaolo

Contributo della serata €12,00

Continua a leggere



Le Notizie più lette