Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Campania

Turismo, dati disastrosi. L’allarme di Federalberghi Costa del Vesuvio“Serve un aiuto serio dal Governo»

Pubblicato

in

federalberghi costa


“I dati diffusi da Federalberghi nazionale, purtroppo, fotografano alla perfezione la situazione disastrosa in cui si trova il italiano”. Sono le parole di Adelaide Palomba, presidente di del Vesuvio.

“Dobbiamo con amarezza registrare un clamoroso crollo di presenze perfettamente in linea con la media nazionale anche sul territorio di Costa del Vesuvio. Purtroppo, devo anche aggiungere, che sono diverse le strutture ricettive che hanno preferito non aprire per evitare di aggiungere altri costi ai mancati guadagni” dichiara Palomba.

“L’assenza di flussi turistici dall’estero non può, almeno in questa fase, essere bilanciata dalla presenza di turismo italiano. E le misure previste dal Governo, quali il bonus vacanze, al momento sono da considerarsi assolutamente inutili a drenare l’emorragia di costi e di presenze che stanno distruggendo il nostro settore” denuncia la presidente di Federalberghi Costa del Vesuvio. “Plaudiamo, in questa fase, al coraggio di chi ha deciso di riaprire e di sopportare le difficoltà di una ripartenza a singhiozzo. Così come sono da considerarsi positivi gli sforzi fatti dall’Ente Parco del Vesuvio o dal Parco Archeologico per riaprire i siti culturali e turistici di maggiore interesse. Ma questi sforzi rischiano di restare vani se non vengono accompagnati da una politica locale di difesa del territorio e di valorizzazione delle idee di mobilità: in una fase difficile come questa – spiega Adelaide Palomba – il movimento sul territorio è di fatto paralizzato. Trasporto pubblico in ginocchio e con orari a singhiozzo, società di driver e noleggio con conducente in palese difficoltà sono aspetti sui quali si dovrà ragionare e intervenire”

Continua a leggere
Pubblicità

Campania

A 2 anni positiva al coronavirus: isolati anche gli altri bambini del nido

Pubblicato

in

A 2 anni positiva al coronavirus: isolati anche gli altri bambini del nido

 

Il coronavirus colpisce ancora la provincia di Caserta. Una bambina di appena 2 anni, che frequenta un asilo nido privato a Casaluce, è risultata positiva al tampone. A renderlo noto, con sgomento e particolare preoccupazione, è stato il sindaco Antonio Tatone che ha assicurato: “Le autorità preposte si sono adoperate per mettere in sicurezza l’asilo nido e monitorato tutti gli alunni della sezione primavera di cui fa parte la bambina contagiata. I genitori, da me immediatamente contattati, hanno riferito che le condizioni generali della piccola sono discrete. L’anonimato, come richiesto dagli stessi, lo si mantiene come per legge”.

“Ringrazio la direzione della scuola, che immediatamente ha adottato in sicurezza il protocollo previsto – ha aggiunto il primo cittadino di Casaluce – Questi casi, sfatano la leggenda secondo la quale il Covid risparmiava i bambini. Questo ci fa capire, se ce ne fosse ancora bisogno, che è indispensabile osservare severamente tutte le prescrizioni contenute nelle varie ordinanze in vigore”.

Poi il sindaco Tatone fa il punto della situazione sul fronte dei contagi a Casaluce: “Nel nostro paese abbiamo 21 casi di persone contagiate ed un numero elevato di persone in attesa di risposta del tampone eseguito. Usare la mascherina e rispettando il distanziamento fisico significa avere rispetto per gli altri e per noi stessi. Solo rispettando le regole si può sconfiggere il virus”.

Continua a leggere



Napoli e Provincia

Il consiglio dei ministri proroga lo scioglimento del consiglio comunale di Arzano

Pubblicato

in

arzano

Il consiglio dei ministri proroga lo scioglimento del consiglio comunale di Arzano.

Il Consiglio dei ministri, su proposta del ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, in considerazione della necessità di completare l’azione di ripristino dei principi di legalità all’interno dell’amministrazione comunale, ha deliberato la proroga per sei mesi dello scioglimento del Consiglio comunale di Arzano (Napoli). Ne dà notizia il comunicato del Consiglio dei ministri.

Continua a leggere



Pubblicità

DALLA HOME

Pubblicità

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Gestito da Google FeedBurner

Le Notizie più lette