cannabis monti lattari


Continuano i controlli a largo raggio disposti dal Comando Provinciale di Napoli. A setaccio il territorio di Castellammare di Stabia e zone limitrofe.

 

I Carabinieri della Compagnia di Castellammare di Stabia, con il supporto dell’elicottero del 7° Elinucleo di Pontecagnano, hanno rinvenuto in località “Vena di Vincenzino” 300 piante di cannabis indica alte tra 80 e 120 centimentri, suddivise in 7 diverse aree di coltivazione.

I militari, dopo aver fatto una campionatura, hanno provveduto a distruggerle sul posto.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Gragnano, ucciso come un boss ma era incensurato. e caccia ai killer dei Lattari

Ad Angri, invece, in località Chianiello, i carabinieri hanno rinvenuto in un’unica area di coltivazione altre 100 piante di cannabis indica, alte ben 2 metri.

Anche in questo caso, le piante sono state distrutte previa campionatura. Le indagini sono ora finalizzate all’individuazione dei coltivatori



Pubblicità'

Truffa telefonia: servizi a pagamento attivati sul cellulare senza consenso indagini anche su Vodafone e Tim

Notizia Precedente

Napoli, a giugno record di presenze alla Mostra d’Oltremare

Prossima Notizia