Secondo i dati statistici pubblicati dall’ISAPS (International Society For Aesthetic and Plastic Surgery), negli ultimi anni la mastoplastica additiva ha subito un’impennata di richieste nel mondo: dal 2019 al 2020 è stato rilevato un aumento del 10%. Questo trend in forte crescita è diventato una costante, grazie alle nuove pratiche chirurgiche e alle procedure tecnologiche sempre più innovative e affidabili.

Quali sono le ultime frontiere della mastoplastica additiva e come scegliere il chirurgo plastico a cui affidarsi?

ADS

Come scegliere il tipo di mastoplastica additiva adatto al proprio corpo

Per mastoplastica additiva si intende l’operazione chirurgica che comporta un miglioramento della forma e del volume del seno, grazie all’inserimento di idonei dispositivi protesici. Al fine di garantire un risultato ottimale, la protesi può essere inserita a livello sottoghiandolare o sotto il muscolo pettorale.

In chirurgia estetica si cercano sempre nuovi metodi per far sì che l’aumento del seno risulti più efficace e naturale. Sono molte le tecniche che si sono evolute negli anni, tutte con lo scopo di donare un corpo più armonioso a coloro che si sottopongono a un inserimento di protesi.

LEGGI ANCHE  Alto impatto ad Afragola e Casoria: due arresti

L’ultima scoperta nel campo della chirurgia estetica dedicata alla mastoplastica additiva è la tecnica Dual Plane. Questo procedimento consiste nel posizionare la protesi dietro al muscolo del grande pettorale, senza toccare il complesso muscolare coinvolto nel torace e lasciando la parte inferiore della protesi libera. La tecnica Dual Plane dona un aspetto più naturale e una maggiore sensazione di comfort.

A chi rivolgersi per una mastoplastica additiva

Per avere informazioni in merito ad un intervento di mastoplastica additiva, esistono diversi professionisti, come ad esempio il dottor Antonio Rotondo, Chirurgo Plastico ed Estetico della clinica Body Care Day Surgery di . La mastoplastica additiva è un intervento chirurgico molto personalizzato ed è quindi importante rivolgersi a chirurghi abilitati e accreditati per la propria mastoplastica additiva. Un professionista dovrà valutare durante la prima visita la forma e le dimensioni del seno per andare incontro alle esigenze specifiche del paziente.



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Riportato in Italia il contrabbandiere latitante Francesco Stanzione

Notizia precedente

Napoli, imprenditore denuncia gli ‘strozzini’ del clan Troncone: 2 arresti

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..