Casandrino, sequestrato un autolavaggio con annessa autofficina: tutto abusivo

SULLO STESSO ARGOMENTO

Casandrino. Sequestrato un autolavaggio con annessa autofficina e concessionaria: questa l’attività messa in piedi – senza alcuna autorizzazione – da un 47enne di Grumo Nevano scoperto dai Carabinieri.

 

I carabinieri del nucleo investigativo di polizia ambientale, agroalimentare e forestale di napoli, insieme a quelli della stazione di Grumo Nevano e del Nucleo Operativo Ispettorato del Lavoro partenopeo, hanno sequestrato un autolavaggio in Casandrino. Già denunciato nel 2017, il titolare dell’esercizio assistette al sequestro dell’attività. Ciò nonostante i militari hanno constatato che il 47enne stesse continuando a lavorare illecitamente e – addirittura – avesse “ingrandito” la sua attività.

I carabinieri hanno trovato non solo l’autolavaggio ma anche un locale adibito ad autofficina e autodemolizione. L’uomo aveva allestito – all’interno dell’autolavaggio – anche un piccolo concessionario per la vendita di auto e moto.



    Le 4 attività – in un area di 300 metri quadri nuovamente sottoposta a sequestro – erano completamente abusive: i carabinieri hanno costatato l’assenza di qualsiasi titolo autorizzativo. Trovato, infine, anche un lavoratore a “nero” per il quale il titolare dell’attività è stato contravvenzionato.

    L’uomo è stato denunciato per violazione di sigilli e gestione illecita dei rifiuti.
    Sequestrati, oltre all’area, i macchinari utilizzati per l’autolavaggio e l’autofficina così come i 23 mezzi tra auto e moto che erano esposti per la vendita. L’intero sequestro ha un complessivo di 450mila euro.







    LEGGI ANCHE

    Torre del Greco, sequestro beni a revisore contabile: omessa dichiarazione

    Nel contesto di un'operazione condotta dal Gruppo della Guardia di Finanza di Torre Annunziata, è stato eseguito un sequestro preventivo di 333.421,03 euro nei confronti di un revisore contabile con studio a Torre del Greco. L'azione è stata autorizzata dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Torre Annunziata su richiesta della Procura della Repubblica. Le accuse a carico del revisore contabile includono dichiarazioni infedeli e omissioni di dichiarazione. L'indagine condotta dalla Compagnia della Guardia...

    A più voci: al via, la V edizione della rassegna polifonica della Fondazione Pietà de’ Turchini

    La quinta edizione di A più voci, rassegna polifonica curata dalla Fondazione Pietà de' Turchini, prende il via venerdì 1° e sabato 2 marzo all'interno della stagione Frequenze inaudite. L'obiettivo è valorizzare il repertorio polifonico, unendo realtà artistiche diverse in 3 concerti in 2 giorni. I protagonisti includono l'Ensemble Vocale di Napoli, il CorAle Femminile Aureliano e il Coro Musicanova, ognuno con un programma musicale unico. Gli eventi si terranno presso la Chiesa di...

    Qualiano, 15enne in giro con tirapugni, coltello e proiettile

    Un 15enne di Qualiano è stato denunciato per il possesso di armi dopo essere stato fermato dai carabinieri in sella a uno scooter senza assicurazione. Durante un controllo alla circolazione, i militari hanno scoperto un tirapugni, un coltello a scatto di 21 centimetri e 49 cartucce a salve nascoste nel sottosella del veicolo. Il giovane, che era in compagnia di un amico,  è stato trovato particolarmente nervoso al momento dell'arresto. Il materiale è stato sequestrato insieme allo...

    Napoli, figlia e sorelle del boss nelle case popolari del rione Amicizia. I nomi dei 16 indagati

    La Procura di Napoli ha indagato 16 persone per l'occupazione abusiva di case popolari nel Rione Amicizia a Napoli. Tra gli indagati ci sono...

    Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

    Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE