google news

Scuola, via libera all’assunzione di 4500 insegnanti per sostituire i quota 100: sbloccati i concorsi

Via libera in Consiglio dei Ministri alle assunzioni chieste dal Ministero dell’Istruzione per recuperare parte dei posti liberati nell’estate del 2019 da quota 100. Si attua, dunque, una norma inserita nel decreto scuola approvato in autunno fortemente voluta dalla Ministra Lucia Azzolina. Si tratta di 4.500 posti che andranno ad altrettanti insegnanti, vincitori di concorso […]

    Via libera in Consiglio dei Ministri alle assunzioni chieste dal Ministero dell’Istruzione per recuperare parte dei posti liberati nell’estate del 2019 da quota 100. Si attua, dunque, una norma inserita nel decreto scuola approvato in autunno fortemente voluta dalla Ministra Lucia Azzolina. Si tratta di 4.500 posti che andranno ad altrettanti insegnanti, vincitori di concorso o presenti nelle graduatorie ad esaurimento, che non hanno potuto occupare questi posti lo scorso settembre perchè non erano stati messi a disposizione.
    Inoltre nella bozza del decreto approva oggi dal Consiglio dei Ministri è stato stabilito lo sblocco dei concorsi per la scuola: “Fermi restando i limiti e le restrizioni circa lo svolgimento di tutte le prove stabilite dalle procedure concorsuali, durante lo stato di emergenza, il ministero dell’Istruzione può bandire i concorsi per l’assunzione di personale per i quali possiede le necessarie autorizzazioni”. Nel frattempo, nell’anno scolastico 2020/2021, “restano valide le graduatorie di istituto attualmente vigenti, ivi compresi i relativi elenchi aggiuntivi”. Lo prevede la bozza del decreto Scuola approvato stamane in Cdm, Dunque “l’aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento avviene nell’anno scolastico 2020/2021, per spiegare efficacia per il triennio successivo, a decorrere dall’anno scolastico 2021/2022”.

    google news

    ULTIME NOTIZIE

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    CRONACHE TV