E’ scattata una nuova protesta nel carcere di Secondigliano. “Entrato il -19 nel carcere, aiutateci” e “siamo qui per pagare ma non con la vita”: sono le scritte su due lenzuola bianche che i detenuti del carcere napoletano di Secondigliano hanno steso all’esterno delle celle a causa della notizia, che sta circolando nell’istituto penitenziario riguardante un caso di in carcere. I detenuti poco fa hanno attirato l’attenzione con la cosiddetta “battitura”, cioè facendo rumore battendo oggetti metallici sulle sbarre delle celle. Secondo quanto si è appreso si tratterebbe di ben quattro detenuti con la febbre che la direzione ha messo in isolamento e sui quali si è in attesa degli accertamenti effettuati. Secondo voci- non confermate- i quattro sarebbero stati portati addirittura in ospedale.

LEGGI ANCHE  Il Nursing Up: 'Il Cardarelli come un Far West. L’incolumità fisica degli infermieri è più che mai ogni giorno a rischio'
ADS



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Coronavirus, sette decessi ieri tra Irpinia e Sannio

Notizia precedente

L’ex deputato in carcere è positivo al coronavirus: trasferito al Cotugno

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..