PUBBLICITA'

Il NapoliUltim'ora

Napoli, vittoria a Cagliari nel segno di Mertens


    PUBBLICITA'

    Immediato riscatto rispetto al passo falso con il Lecce, gran prova di Mertens, tornato ai livelli migliro, Il primo squillo è del Napoli. Ottima uscita dal basso degli azzurri, Fabian riceve sulla trequarti, si avvicina alla porta e apre il mancino: palla di poco a lato. Altra chance, Zielinski riceve in area da Demme: tiro a giro del polacco, che però non centra la porta. Parte Mertens con il calcio di punizione: il pallone passa, ma si spegne sul lato della porta difesa da Cragno. Lancio perfetto di Di Lorenzo per Callejon. Tocco per Zielinski, che scucchiaia verso Elmas: controllo e tiro del macedone, Cragno blocca. Ripresa, Hysaj sbaglia il disimpegno, palla a Pereiro che calcia dal limite la palla finisce alta. Tentativo di Zielinski alla lunga distanza: sul suo sinistro è attento Cragno, che devia in angolo.L’ex Fiorentina Simeone riceve al limite, si gira e incrocia il destro. Palla a lato, non di molto.Primo cambio per Gattuso: fuori Demme, entra Insigne. Mertens porta palla, scambia con Hysaj e dall’interno dell’area di rigore calcia a giro: la sfera dà un bacio al palo e finisce nel sacco, rete spettacolare del belga. Bella giocata di Pellegrini, che sterza su Politano e va a calciare: Ospina risponde presente. Elmas appoggia un pallone leggermente arretrato a Mertens, che calcia comunque e non centra la porta. Pellegrini va alla battuta di un calcio di punizione dalla fascia sinistra: cross al centro, Ospina ci mette le nocche e allontana. Tentativo dell’ex Liverpool Klavan dalla lunghissima distanza: Ospina si distende e devia in angolo.Cagliari un po’ sbilanciato e il Napoli può sfruttare le praterie. Politano avanza palla al piede, poi va da Mertens dall’altro lato. Tiro a giro del belga, che stavolta non centra la porta. A dimostrazione del valore di questa vittoria, da sottolineare il bellissimo abbraccio a denti stretti di Gattuso Manolas al triplice fischio finale

    CAGLIARI (4-3-2-1): Cragno; Pisacane, Klavan, Walukiewicz (70′ Mattiello), Pellegrini; Nandez, Cigarini (82′ Birsa), Ionita; Pereiro (67′ Paloschi), Joao Pedro; Simeone. A disposizione: Ceppitelli, Lykogiannis, Oliva, Olsen, Rafael, Ragatzu. Allenatore: Maran.

    NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Hysaj (79′ Rui); Ruiz, Demme (60′ Insigne), Zielinski; Callejon (67′ Politano), Mertens, Elmas. A disposizione: Ghoulam, Karnezis, Llorente, Lobotka, Luperto, Meret. Allenatore: Gattuso.

    ARBITRO: Doveri.

    MARCATORI: 66′ Mertens (N).



    PUBBLICITA'