Undici racconti, undici ‘storie di adolescenza rubata’ tratte dalla cruda cronaca di tutti i giorni ma descritte con sensibilità da Raffaele Messina. Il libro  “Con la coda dell’occhio” edito Homo Scrivens si presenta alla Biblioteca Nazionale di martedì 11 febbraio alle 17:00.
Dialogano con l’autore, il giornalista Gino Giaculli e lo scrittore Angelo Petrella. Modera l’editore Aldo Putignano Saluto di Francesco Mercurio, Direttore della Biblioteca.
aIncitati alla prostituzione oppure a delinquere, oppressi da troppe attenzioni o trascurati, assaliti in famiglia , bullizzati e terrorizzati a scuola : questi sono i ragazzi raccontati da Messina, adolescenti cresciuti troppo presto,traditi,  ignorati e rifiutati  da  una società che non interviene per tutelare il benessere degli adolescenti ed  il loro diritto ad uno sviluppo sano e sereno .

LEGGI ANCHE  Terremoto nella notte a Catania
ADS



Regina Ada Scarico, ha lavorato per oltre 15 anni nel mondo del teatro e dello spettacolo in generale e ha avuto esperienze molto lunghe in qualità di amministratrice e coordinatrice di compagnia in spettacoli complessi, con numerosi attori e personale. Ha curato, sempre nell’ambito delle compagnie teatrali e anche nell’ambito più generale dell’organizzazione di eventi, sia i rapporti con Enti e soggetti terzi sia quelli con la stampa e il mondo dei mass media, avendo gestito più volte in piena autonomia l’ufficio stampa in occasione di spettacoli, rassegne, mostre ed eventi

    Napoli, inchiesta rifiuti, de Magistris: ‘No alla caccia alle streghe’

    Notizia precedente

    Napoli-Barcellona, verso il tutto esaurito

    Notizia Successiva

    Ti potrebbe interessare..