Politica Napoli

Napoli, inchiesta rifiuti, de Magistris: ‘No alla caccia alle streghe’



De Magistris
Sindaco De Magistris




“Spero siano indagini rigorose e che non ci sia una caccia alle streghe ma l’individuazione precisa di responsabilita’ penali perche’ la responsabilita’ politica attiene alla dialettica politica”. Cosi’ il sindaco di NAPOLI Luigi de Magistris in merito all’inchiesta sulla gestione del ciclo integrato dei rifiuti che conta 23 indagati. “E’ un Paese – ha sottolineato il sindaco – in cui soprattutto i giusti si devono difendere. Bisogna avere fiducia che la magistratura accerti con rigore i fatti e fiducia che chi ha agito correttamente possa essere messo nelle condizioni di dimostrarlo e di poterlo continuare a fare”. “Tutta la squadra che ha lavorato nelle articolazioni di mia diretta competenza – ha aggiunto il sindaco – lo ha fatto con professionalita’, competenza, passione, abnegazione e sacrificio nonostante i tanti ostacoli soprattutto politici e istituzionali. Il nostro obiettivo e’ dare risposte ai cittadini nonostante tutto e nonostante le montagne di ostacoli che ci fanno arrancare”. “Siccome conosco la professionalita’ dei magistrati – l’auspicio espresso dal sindaco – che sia un’indagine seria e approfondita cosi’ che chi ha agito correttamente lo continui a fare e che vengano esplorati fino in fondo quei filoni inquietanti, che ho piu’ volte segnalato, di chi ha lucrato e continua a farlo sui rifiuti”.

Google News

Napoli, Insigne: ‘Dopo Salisburgo il ‘casino’ si poteva evitare’

Notizia precedente

L’adolescenza rubata di Raffaele Messina. Presentazione alla Biblioteca Nazionale di Napoli

Notizia Successiva


Ti potrebbe interessare..