Aggiornato -

18 Agosto 2022 - 15:05

Aggiornato -

giovedì 18 Agosto 2022 - 15:05
HomeCultura'Layla' di Massimo Piccolo, inaugura la III edizione di Marigliano LetterArt

‘Layla’ di Massimo Piccolo, inaugura la III edizione di Marigliano LetterArt

Torna nella provincia di Napoli, ad aprire la terza edizione di Marigliano LetterArt (la rassegna letteraria ideata da Deborah Daniele), “Layla”, l’ultimo libro di Massimo Piccolo, domani, domenica 12 gennaio, a partire dalle ore 17.30, […]
google news

Torna nella provincia di Napoli, ad aprire la terza edizione di Marigliano LetterArt (la rassegna letteraria ideata da Deborah Daniele), “Layla”, l’ultimo libro di Massimo Piccolo, domani, domenica 12 gennaio, a partire dalle ore 17.30, presso il Pato’ Lounge Bar (Via Isonzo 36/f – Marigliano). La scelta di far vivere la rassegna in un luogo abbastanza insolito – siamo lontanissimi dalle vesti istituzionali delle sale delle librerie, è dettata (spiega la stessa organizzatrice) dalla volontà di ricreare un rapporto meno freddo e distaccato con il pubblico, soprattutto quello dei ragazzi che, pur essendo i maggiori acquirenti di libri, spesso evitano le “presentazioni” troppo formali. L’idea sarebbe quella di ricreare una sorta di Caffè letterario che, in un territorio poco servito da librerie come quello di Marigliano, sarebbe davvero una grandissima opportunità per l’intera cittadinanza. 
Ingresso libero – info 366.4444805
Il libro:
In una Napoli vera e contemporanea (lontana dal folclore o dal racconto di Gomorra), nel normale scorrere delle giornate di cinque ragazzi, tra passioni, desideri e i naturali intoppi del diventare adulti, si insinua una realtà fatta di misteri e accadimenti inspiegabili e spaventosi.
Chi è Layla e quali segreti nasconde? E chi si cela dietro il personaggio de la sposa, una sacerdotessa amorevole che ha saputo decifrare i mille indizi che la città conserva (ora in una cappella chiusa del Duomo, ora in un dipinto, ora nelle fattezze di una Madonna col Melograno) o una spietata dispensatrice di morte? E Gabriel, mente brillante e razionale immune anche al più piccolo tentennamento, che già a cinque anni ai cartoni animati preferiva i programmi di Piero e Alberto Angela (e socio del Cicap a dodici), riuscirà a interrompere quanto di drammatico e incomprensibile sembra destinato a succedere?

Regina Ada Scarico
Regina Ada Scarico
Regina Ada Scarico, ha lavorato per oltre 15 anni nel mondo del teatro e dello spettacolo in generale e ha avuto esperienze molto lunghe in qualità di amministratrice e coordinatrice di compagnia in spettacoli complessi, con numerosi attori e personale. Ha curato, sempre nell’ambito delle compagnie teatrali e anche nell’ambito più generale dell’organizzazione di eventi, sia i rapporti con Enti e soggetti terzi sia quelli con la stampa e il mondo dei mass media, avendo gestito più volte in piena autonomia l’ufficio stampa in occasione di spettacoli, rassegne, mostre ed eventi

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news

Leggi anche

Avellino, solo ‘codici rossi’ al Pronto soccorso del Moscati

Avellino. Stop alle ambulanze del 118 che non hanno pazienti in codice rosso. La decisione e' stata assunta dal direttore sanitario del "Moscati" di...

Cardito, stesa nella notte nelle case popolari

Cardito. Questa notte, intorno alle 2, i carabinieri della stazione di Crispano sono intervenuti presso il complesso popolare IACP in via Kennedy a Cardito,...

Vico Equense, ruba un’auto ed un cellulare: arrestato 55enne di Napoli

Vico Equense. Ieri gli agenti del Commissariato di Sorrento, durante un servizio di controllo del territorio, in piazza Umberto I a Vico Equense sono...

Controlli straordinari della Polizia di Stato nelle principali stazioni ferroviaria

1.640 persone identificate (di cui 187 con pregiudizi di polizia e 170 stranieri); 1 persona denunciata a piede libero per violazione a provvedimenti di polizia...
spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita