Presso la sala Rari della Biblioteca Nazionae di Napoli (piazza del Plebiscito), sarà presentato oggi martedì 14 gennaio, alle ore 16.30, il prestigioso testo di Enrica Donisi, “La Scuola violoncellistica di Gaetano Ciandelli” (Libreria Musicale Italiana editore), patrocinato dall’Ambasciata del Cile e da altri enti.
A presentarlo, dopo i saluti istituzionali di Francesco Mercurio, Direttore della Biblioteca Nazionale, e Antonio Palma, Presidente del Conservatorio di Musica di Napoli San Pietro a Majella, gli interventi autorevoli di Gino Aveta, autore RAI, Angela Procaccini, Dirigente con collaborazione al Vicesindaco di Napoli Enrico Panini, Paola Guma, Dirigente del Liceo Musicale Boccioni Palizzi di Napoli, Claudio Gison, Dottore di ricerca in Storia della Musica, Università di Roma, Tor Vergata, Apollonia Striano, Università di Napoli, L’Orientale. A moderare, Dario Ascoli, critico musicale.
Previste letture da parte dell’attrice Anita Pavone; la voce di Giovanna Panza e la chitarra del Maestro Carlo Manguso.
Sarà presente l’autrice, che nel suo testo compie acute interpretazioni critiche, storiche e letterarie; dissipa equivoci storiografici consolidati nel tempo cambiando il modo d’interpretare la storia della musica dell’Ottocento. La Donisi ha scoperto Gaetano Ciandelli, Salvatore Pappalardo ed altri compositori. Questi meriti le sono stati riconosciuti dalle Università di vari paesi europei e extraeuropei e dalle numerose recensioni sulle riviste scientifiche più prestigiose, italiane ed estere. La rinascita della musica strumentale in Italia nel secolo XIX si deve alla Scuola violoncellistica ed al valore dell’insegnamento di Gaetano Ciandelli. Tale Scuola darà linfa alle varie realtà musicali che si formano nel corso del secolo; guadagnerà la stima di Rossini e di Verdi. Anche la canzone napoletana ne trarrà​beneficio. La Donisi ha ricostruito l’osmosi della scuola ciandelliana con le tradizioni locali cilene e argentine. Da questa Scuola discende anche Astor Piazzolla.

Napoli, polizia arresta due fratelli per fabbricazione di documenti falsi

Notizia Precedente

Psr, Pedicini (M5S): ‘Ritardi nei finanziamenti, De Luca dia una risposta a 2650 aziende’

Prossima Notizia

Ti potrebbe interessare..

Altro Cultura