“Non mi candido al collegio senatoriale”. Lo ribadisce il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, in merito alle elezioni suppletive previste per il prossimo anno. Intervenuto ad AVELLINO, in quanto ospite di un convegno, sottolinea: “Faccio il sindaco fino al 2021. Escludo una mia candidatura anche alle regionali, salvo nel caso in cui mi venisse espressamente richiesto da chi entrerà in coalizione con noi”. Scartata, quindi, una sua partecipazione alle elezioni suppletive, il discorso potrebbe cambiare nel caso in cui cadesse il Governo: “A quel punto un pensiero a costruire fronte di liberazione nazionale lo farei, piuttosto che vedere il Paese in mano a Salvini. In questo caso il quadro cambierebbe”.

Link sponsorizzati