Strappò la collanina d’oro ad un 71enne di Lusciano, finisce in carcere M. V., 34enne di Secondigliano che è stato arrestato stamattina dai carabinieri di Lusciano che hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Napoli Nord. Il 34enne è indagato per il reato di furto aggravato.
    Era il 28 agosto scorso quando il 34enne di Secondigliano si introdusse all’interno del cortile dell’abitazione del 71enne di Lusciano strappandogli, con forza, la collanina d’oro. Il furto è ‘aggravato’ perché commesso con destrezza in quando l’autore del furto per ingannare l’anziano prima chiedeva informazioni e poi lo spingeva a terra con violenza costringendolo a lasciare la collanina.
    Nel corso della perquisizione domiciliare a Secondigliano i carabinieri hanno rinvenuto l’intero abbigliamento indossato da M. V. durante il furto.

    ‘Multiplo di tre’ alla libreria Rodaviva di Cava de’ Tirreni per un pomeriggio particolare con Fede Torre

    Notizia Precedente

    Terzigno. Secondo incontro per dare vita al Distretto Agroalimentare di Qualità

    Prossima Notizia

    Ti potrebbe interessare..