Nocerino a Radio Marte: ‘Avrei pagato per giocare nel Napoli e anche oggi ci verrei di corsa’

A Radio Marte nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto il calciatore svincolato Antonio Nocerino: “Il livello della serie A si è elevato per fortuna, da fuori è bello vedere un campionato così combattivo.Ho fatto una bella carriera, ma mi manca un pezzo, un sogno che stava per avverarsi. Dopo Piacenza, De Laurentiis mi chiamò perchè voleva portarmi a Napoli. Gli dissi che era come dire ad un figlio se voleva tornare dalla madre e quindi avrei accettato ad occhi chiusi, ma ero di proprietà della Juve e quindi il presidente doveva trovare un accordo con la Juventus. Non so se ci fu una vera e propria trattativa, fatto sta che Ranieri mi bloccò per portarmi in ritiro nonostante qualche mia resistenza dovuta anche al mercato della Juve: quell’estate arrivarono calciatori molto più forti di me sulla carta. Il mister però fu chiaro e mi disse: “se meriti, giochi” ed infatti disputai tante partite.

Contenuti Sponsorizzati